MotoGP Gran Bretagna 2011: Stoner ancora in pole, Sic secondo. Rossi in caduta libera

Stoner ottiene la pole position nelle prove ufficiali del GP di Gran Bretagna, davanti ad un ottimo Simoncelli

da , il

    stoner pole honda

    Casey Stoner domina anche il turno di qualifiche ufficiali del Gran Premio di Gran Bretagna 2011 davanti al nostro Marco Simoncelli, che ha tentato in tutti i modi di prendersi la pole position. Dietro alle due Honda, ecco il campione del mondo Jorge Lorenzo, che comunque sembra aver trovato un buon ritmo di gara e l’altra Yamaha di un Ben Spies ritrovato dopo il podio di Barcellona. Andrea Dovizioso chiude la top five, mentre Valentino Rossi sprofonda in tredicesima posizione con distacchi da bradipo.

    Dopo aver dominato tutte le sessioni di libere, Stoner mette la firma anche sulla pole position, conquistata davanti a Simoncelli e alla M1 di Lorenzo. Lo step di prove ufficiali è caratterizzata dai tentativi di pole da parte dello spagnolo e del Sic, ma quando Casey scende in pista, nel breve spazio di un giro rimette la sua HRC in testa.

    Soprattutto l’ex pilota di Gresini ci ha provato, ma Stoner è troppo veloce. Ben Spies e Dovizioso chiudono, rispettivamente in quarta e quinta posizione e danno il via al festival del distacco clamoroso. Dal sesto posto di Karel Abraham in poi, sembra delinearsi il profilo di un altro sport.

    Fa riflettere, invece, la tredicesima piazza di Rossi, staccato di 3.761 sec dal miglior tempo. Un gap che tradotto nell’arco di 20 giri di una gara, si traduce in un minuto di ritardo. Dando per scontato il poco feeling del Dottore con il circuito di Silverstone, i quasi 4 secondi di ritardo non possono dipendere solo da ciò. Infatti, nel box della Rossa sembrano mancare due elementi fondamentali: la moto e un pilota capace di interpretare al meglio lo sviluppo dell’oggetto misterioso chiamato Desmo.

    Borgo Panigale vuole dare al pesarese una moto guidabile, un vestito su misura e sulle indicazioni degli uomini in giallo che insieme al numero 46 cercano disperatamente di capirci qualcosa. Ma che progetto Vale ha consegnato ai meccanici, quello di un triciclo? Per domani, a meno di un diluvio universale, Rossi rischia la figuraccia.

    Ecco la griglia di partenza del GP di Silverstone 2011:

    1 27 Casey STONER AUS Repsol Honda Team 2:02.020 2:02.856 0.000 0.000

    2 58 Marco SIMONCELLI ITA San Carlo Honda Gresini 2:02.208 2:02.295 0.188 0.188

    3 1 Jorge LORENZO SPA Yamaha Factory Racing 2:02.237 2:30.083 0.217 0.029

    4 11 Ben SPIES USA Yamaha Factory Racing 2:02.677 2:14.336 0.657 0.440

    5 4 Andrea DOVIZIOSO ITA Repsol Honda Team 2:03.212 2:03.212 1.192 0.535

    6 17 Karel ABRAHAM CZE Cardion AB Motoracing 2:04.151 2:05.169 2.131 0.939

    7 69 Nicky HAYDEN USA Ducati Team 2:04.304 2:04.922 2.284 0.153

    8 5 Colin EDWARDS USA Monster Yamaha Tech 3 2:04.508 2:21.586 2.488 0.204

    9 19 Alvaro BAUTISTA SPA Rizla Suzuki MotoGP 2:04.520 2:04.767 2.500 0.012

    10 14 Randy DE PUNIET FRA Pramac Racing Team 2:04.589 2:04.589 2.569 0.069

    11 7 Hiroshi AOYAMA JPN San Carlo Honda Gresini 2:04.919 2:05.898 2.899 0.330

    12 8 Hector BARBERA SPA Mapfre Aspar Team MotoGP 2:05.164 2:05.372 3.144 0.245

    13 46 Valentino ROSSI ITA Ducati Team 2:05.781 2:06.738 3.761 0.617

    14 24 Toni ELIAS SPA LCR Honda MotoGP 2:05.862 2:05.862 3.842 0.081

    15 65 Loris CAPIROSSI ITA Pramac Racing Team 2:06.256 2:23.166 4.236 0.394

    16 35 Cal CRUTCHLOW GBR Monster Yamaha Tech 3 2:07.911 2:07.911 5.891 1.655