MotoGP Honda: Jonathan Rea prova la RC212V

Jonathan Rea ha affrontato oggi a prima giornata di test con la MotoGP: sul circuito malese di Sepang il giovane pilota nord-irlandese ha avuto il primo approccio alla RC212V, il prototipo usato dalla casa dell’ala dorata nella classe regina del Motomondiale

da , il

    Jonathan Rea

    Jonathan Rea ha affrontato oggi a prima giornata di test con la MotoGP: sul circuito malese di Sepang il giovane pilota nord-irlandese ha avuto il primo approccio alla RC212V, il prototipo usato dalla casa dell’ala dorata nella classe regina del Motomondiale.

    Il pilota del team Honda Ten Kate aveva annunciato l’evento attraverso le pagine di Twitter ieri, dichiarando “Primo giorno di test MotoGP a Sepang domani. E’ stata trovata la posizione in sella oggi, speriamo che il tempo tenga.”

    Jonathan Rea è soddisfatto della prima giornata di test con la moto MotoGP. Il pilota Superbike ha avuto occasione di provare la Honda RC212V compiendo 51 tornate sul circuito di Sepang. Con lui anche il tester HRC Kousuke Akiyoshi, già suo compagno di squadra alla 8h di Suzuka 2010.

    Oggi mi sono divertito molto a fare conoscenza con un mezzo MotoGP,” ha dichiarato Jonathan Rea alla fine del test, “Il circuito di Sepang è stupefacente! Il mio fisico non è ancora al 100% e questo è un peccato, ma ho avuto una giornata molto buona con il test team HRC. Ho trascorso quasi tutta la mia carriera su moto di derivazione dalla serie, ho solo guidato una 125 GP anni fa, e oggi ho avuto delle buone sensazioni nel guidare la Honda RC212V.

    La moto appare molto potente, i giri del motore più alti della mia CBR1000RR ed è maneggevole nei cambi di direzione,” ha continuato il pilota Honda Ten Kate, “Vorrei ringraziare HRC e Honda Europe per questa opportunità. Guardo con attesa in direzione dei prossimi due giorni di prova.”

    A quanto pare Rea rimarrà per un’ultima stagione tra le derivate dalla serie, con l’obiettivo di portare finalmente a casa il titolo Superbike, e dall’anno prossimo potrebbe passare alla MotoGP in un team satellite della Honda.