MotoGP Honda: Pedrosa rientra a Sepang?

Non è ancora sicuro, ma si vocifera che Dani Pedrosa - infortunatosi a Motegi durante le prove libere del Gran premio del Giappone di MotoGP - potrebbe già tornare in pista nel weekend del Gran Premio di Malesia, a Sepang

da , il

    Pedrosa

    Non è ancora sicuro, ma si vocifera che Dani Pedrosa – infortunatosi a Motegi durante le prove libere del Gran premio del Giappone di MotoGP – potrebbe già tornare in pista nel weekend del Gran Premio di Malesia, a Sepang.

    Lo spagnolo del Team Repsol Honda sosterrà una visita di controllo alla clavicola sinistra presso la clinica Dexeus di Barcellona, dove è stato operato sabato, ma dato che oramai il titolo mondiale sembra essere sfumato si valuterà con attenzione se vale la pena rischiare per tornare in pista.

    L’operazione alla clavicola è andate bene per Dani Pedrosa, che ha lasciato la clinica Dexeus di Barcellona 48 ore dopo l’intervento eseguito dal dottor Xavier Mir e ha già iniziato a fare fisioterapia. La Honda sta però valutando se farlo scendere in pista a Sepang per il Gran Premio di Malesia o di temerlo ancora a riposo precauzionale, dato che ormai lo spagnolo dovrà accontentarsi del secondo posto in classifica piloti MotoGP.

    Tutto sta andando al meglio” – ha dichiarato il dottor Mir – “e Dani ha iniziato a fare dei piccoli movimenti della spalla e del gomito. Adesso inizierà la riabilitazione con il suo fisioterapista di fiducia. Ci vedremo mercoledì per fare altri trattamenti e per controllare l’evolversi dell’infortunio“.

    Né la Honda né i medici si sbilanciano, ma Pedrosa evidentemente ha ancora qualche speranza di correre a Sepang, per questo si è sottoposto a una visita di controllo alla vigilia del gran premio.

    A Jorge Lorenzo, in caso di assenza del connazionale, basterebbe arrivare nono in Malesia per laurearsi matematicamente campione del mondo della MotoGP.