MotoGP Honda: Pedrosa ripensa ai test di Sepang

MOTOGP – Dani Pedrosa analizza e sue giornate di test di Sepang per fare il punto della situazione sullo sviluppo della Honda RC212V e sul suo stato di forma: il pilota della Honda vuole prepararsi nel migliore dei modi per l’inizio del campionato del mondo MotoGP

da , il

    Dani Pedrosa - box Sepang 2011

    MOTOGPDani Pedrosa analizza e sue giornate di test di Sepang per fare il punto della situazione sullo sviluppo della Honda RC212V e sul suo stato di forma: il pilota della Honda vuole prepararsi nel migliore dei modi per l’inizio del campionato del mondo MotoGP, poiché mai come quest’anno la competizione sarà avvincente e con tanti piloti che potenzialmente possono correre per il titolo iridato. In più Pedrosa dovrà anche guardarsi dal suo nuovo fortissimo compagno di scuderia, l’australiano Casey Stoner.

    PEDROSA – Il 25enne pilota spagnolo ha confessato di non essere ancora al top della condizione e di risentire ancora del l’infortunio alla clavicola rimediato nel Gran premio del Giappone: “Mi manca un po’ di forma fisica, ma sono davvero soddisfatto di come è andato il recupero della sensibilità al braccio,” ha dichiarato il rider Honda, “Non ho crampi né problemi con la circolazione sanguigna, nonostante ovviamente la mancanza di forza. E sono contento dei risultati ottenuti a Sepang.”

    HONDADani Pedrosa ha preferito quindi concentrarsi sul recupero fisico, correndo i test di Sepang con la moto 2010, lasciando l’onore di provare la nuova Honda RC212V al neo arrivato Casey Stoner: “Durante i tre giorni di test  ho girato quasi esclusivamente con la moto 2010 e ho provato il telaio e il motore 2011 solo per qualche giro,” ha rivelato Pedrosa, “Abbiamo testato il telaio e il motore, che continueremo ad analizzare nei prossimi test. Abbiamo anche provato nuove sospensioni, sia anteriori che posteriori, e ne siamo usciti con qualche idea chiara. Abbiamo solo bisogno di fare qualche cambiamento e sistemare qualche dettaglio.”