MotoGP: Hopkins si concentra sul British Superbike 2011

MOTOGP - Dopo il ritorno in classe regina con la Suzuki, che lo ha fatto correre nel Gran premio di Spagna MotoGP al posto dell'infortunato Alvaro Bautista, John Hopkins continuerà nel campionato British Superbike con il team Samsung Crescent Racing

da , il

    John Hopkins - BSB 2011

    MOTOGP – Dopo il ritorno in classe regina con la Suzuki, che lo ha fatto correre nel Gran premio di Spagna MotoGP al posto dell’infortunato Alvaro Bautista, John Hopkins continuerà nel campionato British Superbike con il team Samsung Crescent Racing.

    Difficilmente quindi lo statunitense correrà anche all’Estoril nel Gran Premio del Portogallo in sostituzione di Bautista, dato che sarà impegnato nel tentativo di vittoria del BSB. Fa piacere comunque che Hopper abbia ritrovato se stesso e i riflettori del Motomondiale.

    HOPKINS – A Jerez de la Frontera, il pilota statunitense è risalito in sella a una MotoGP dopo oltre due anni. Anni difficili nei quali è quasi affondato nella bottiglia, ma ora Hopper ha deciso di lasciarsi alle spalle i problemi di alcool e di tornare a correre ai massimi livelli dopo la difficile stagione 2008 con la Kawasaki ed il rifiuto di correre con il team Hayate.

    Nel Gran Premio di Spagna si è confermato pilota di razza, conquistando un decimo posto nonostante i pochi giri all’attivo con la Suzuki: “Volevo proprio riuscire a chiudere la gara tra i primi dieci,” ha dichiarato al termine della gara, “È stato un fine settimana bellissimo e sono davvero grato alla Rizla Suzuki per avermi dato questa grande opportunità, è stato grandioso e mi sono davvero divertito, è stato grandioso solo rivedere tutti nel paddock!

    BSB – L’impegno prioritario di John Hopkins resta però il campionato British Superbike, dove ha intenzione di conquistare il titolo di campione con il team Samsung Crescent Racing, anche se circolano voci di una sua possibile presenza come wild card in altre gare del campionato del mondo MotoGP: a quanto apre il Team Rizla Suzuki avrebbe intenzione di fornirgli una moto per correre a Indianapolis e a Laguna Seca.