MotoGP: i 30 anni su due ruote di Aspar

La MotoGP e tutto il mondo del motociclismo sportivo hanno festeggiato ieri a Valencia i trent'anni di carriera "su due ruote" del famoso manager spagnolo (ed ex pilota della 125cc) Jorge Martínez Aspar

da , il

    La MotoGP e tutto il mondo del motociclismo sportivo hanno festeggiato ieri a Valencia i trent’anni di carriera “su due ruote” del famoso manager spagnolo (ed ex pilota e campione del mondo della classe 80cc e della 125cc) Jorge “Aspar” Martínez.

    L’evento si è svolto in contemporanea alla presentazione ufficiale del team Aspar per la stagione 2010 ed ha riunito diverse personalità del motociclismo sportivo, nonché molti piloti che hanno corso con, per e contro “il ciabattino” Aspar fin dal 1979.

    Jorge Martínez Aspar è oggi una delle personalità più importanti del Motomondiale.

    La sua scuderia è presente nella MotoGP (con una moto Ducati, un rookie talentuoso come Héctor Barberá e uno sponsor ricco come Paginas Amarillas), nella neonata classe Moto2 – dove schiera uno dei piloti favoriti per la vittoria finale, lo spagnolo campione del mondo in carica della 125cc, Julian Simon – e con Bradley Smith e Nico Terol nella categoria 125cc.

    Ma Aspar negli anni ottanta è stato anche un famoso pilota delle classi minori, con una carriera iniziata nel 1979 e che dura fino ad oggi, con il naturale passaggio dal sellino della moto alla scrivania da dirigente.

    E ieri il mondo delle due ruote si è riunito presso il “Museo de las Ciencias Príncipe Felipe” di Valencia per festeggiare proprio i suoi 30 anni di carriera: presenti piloti ed ex-piloti dei suoi team ( Juan Bautista Borja, Jerónimo Vidal, Arnaud Vincent, i fratelli Nieto, Ángel Rodríguez, Héctor Barberá, Héctor Faubel, Sergio Gadea, Julián Miralles Jr, Mateo Túnez, Alex De Angelis, Álvaro Bautista, Bradley Smith, Julián Simón, Mike Di Meglio, Nico Terol),nonché alcuni dei suoi storici rivali in pista, come Ángel Nieto e Álex Crivillé.

    Restaurate per l’occasione anche 22 motociclette, tra le quali spicca la la Derbi con cui Jorge Martínez fu Campione del Mondo per tre volte tra il 1986 e il 1988.