MotoGP Indianapolis 2014: le Pagelle da 10 a 0! [FOTO]

È il momento di dare i voti alle performance che abbiamo visto nella gara di MotoGP ad Indianapolis 2014

da , il

    È stata una gara molto divertente quella della MotoGP ad Indianapolis 2014 di ieri. Abbiamo visto le due Yamaha di Rossi e di Lorenzo che sono riuscite ad impensierire niente popò di meno che Marc Marquez. Ad ogni modo dopo la prima metà della gara lo spagnolo è riuscito a prendere il volo e a creare un certo distacco dagli avversari. Nonostante la partenza perfetta, Vale non è riuscito a tenere il ritmo della Honda di Marquez ed ha dovuto “accontentarsi” di un gradino più basso del podio, che comunque l’ha fatto andare via da Indianapolis con il sorriso stampato in faccia. “Era dal 2008 che non salivo sul podio qui”, ha dichiarato post-gara. Adesso è il momento di dare i voti alle varie performance che abbiamo visto nel weekend di gara ad Indianapolis. Siete pronti? Procediamo con le pagelle, allora!

    Marc Marquez: lo spagnolo ha fatto come sempre il suo compito strabiliante. Nonostante la partenza non proprio eccelsa è riuscito a tenere il passo dei primi ed alla prima occasione, verso la metà della gara, ha preso la testa della gara, creando poi il vuoto dietro di sè. Una gara davvero impeccabile, che l’ha portato a conquistare la decima vittoria di fila nella stagione. Imbattibile. Voto 10.

    Jorge Lorenzo: il pilota della Yamaha ha fatto una bellissima gara, riuscendo quasi ad impensierire lo stesso Marquez. Il duello con Valentino Rossi è stato emozionante e alla fine è riuscito ad avere la meglio sul compagno di squadra. Alla fine l’inseguimento a Marc non ha portato i frutti sperati ed ha concluso la gara secondo, ma ha dimostrato di riuscire a tenere senza problemi il ritmo della Honda numero 93. Voto 9.

    Valentino Rossi: un Rossi competitivo e grintoso quello che abbiamo visto ad Indianapolis. La partenza è stata perfetta, uno start che l’ha portato immediatamente dalla quinta alla prima posizione in pochi secondi. Ha retto la testa della gara per diversi giri, dopo di chè non è riuscito a tenere dietro Marquez. Dopo un emozionante duello con Jorge, ha dovuto cedergli il passo “perchè era più veloce in due o tre punti”, ha dichiarato. Decisamente migliore la performance in gara che sul giro secco nelle libere o in qualifica. Voto 8.

    Andrea Dovizioso: è stato bello per tutti gli italiani vedere un duello tutto italiano tra le prime posizioni della gara. Quello di ieri è stato un Andrea determinato, che ha mostrato i denti ed è riuscito a tenere il passo dei più forti all’inizio con la sua Ducati. Il degrado degli pneumatici l’ha un po’ portato a scivolare indietro in classifica, ma ad ogni modo ha dimostrato molta grinta. Voto 8.

    Pol Espargarò: una performance di tutto rispetto per la guida del team Monster Yamaha Tech 3. Un ottimo quinto posto, meglio del compagno di squadra, sta dimostrando tutta la competitività dello spagnolo. Voto 7,5.

    Scott Redding: il pilota migliore tra le moto con configurazione open. Un weekend davvero da ricordare per il britannico, che riesce a strappare un ottimo nono posto, dimostrando a tutti quanto sia forte nonostante la giovanissima età (21 anni). Voto 7.

    Bradley Smith: niente di particolare la sua prestazione nell’intero weekend di gara ad Indianapolis. È stato decisamente messo in ombra dal compagno di squadra Espargarò. Voto 6.

    Daniel Pedrosa: una prestazione sotto la sufficienza per lo spagnolo. Marquez ha saputo far volare la sua Honda, mentre Dani girava circa mezzo secondo più lento delle Yamaha. Voto 4,5.

    RISPONDI ALLE NOSTRE DOMANDE SUL TRACCIATO DI INDIANAPOLIS!