MotoGP Indianapolis 2014, Valentino Rossi: “sono contento, era una pista difficile per me”

Dopo la strabiliante gara di Indianapolis della MotoGP 2014 ecco le parole dei piloti

da , il

    Podio Indianapolis 2014 MotoGP

    La gara di MotoGP ad Indianapolis 2014 ha fatto indubbiamente emozionare, specialmente il pubblico italiano. Specialmente all’inizio c’è stato un duello tutto italiano tra Valentino Rossi e Dovizioso, che hanno dato sfoggio di tutta la grinta ed il talento dei connazionali. “E’ stata una bella lotta, un po’ aggressiva ma ci sta. Diciamo che ero un po’ il quinto incomodo, potevo far perdere loro tempo. Appena hanno potuto mi hanno un po’ allontanato per non avermi in mezzo”, ha commentato Dovizioso. In questo contesto è comunque riuscito ad avere la meglio il mitico Marc Marquez, che ha collezionato negli USA la sua decima vittoria di fila stagionale.

    Marquez ha detto ai microfoni: “abbiamo fatto una bella lotta all’inizio con Valentino. Andrea anche era là e poi c’era Jorge. Mi sono divertito soprattutto alla fine perchè(la moto, n.d.r.) scivolava tantissimo. Ho provato a fare il 100%: è stata una gara bellissima, dura fisicamente. Ma questa sera festeggiamo un po’!” .

    Molto contento è stato anche Valentino Rossi, che ha portato a casa un bel podio, partendo da una quinta posizione che l’aveva lasciato un po’ con l’amaro in bocca nelle qualifiche. “Sì, sono contento! I primi giri sono stati belli, perchè ho fatto una partenza alla Ron Haslam”, dice ridendo. “Ho dovuto (fare una buona partenza, n.d.r.) perchè quando uno diventa vecchio bisogna che impari a partire, sennò diventa difficile recuperare. Sono contento perchè nei primi giri ci sono state delle belle bagarre e dei bei sorpassi con Marc, con Jorge e anche con Dovi”, ha poi aggiunto. Un po’ rammaricato per non essere riuscito a lottare per la prima posizione: “purtroppo alla fine Marc andava un pochino di più e anche Jorge aveva qualche decimo in meno e riusciva a guidare meglio in due o tre punti”. Si è detto contento, alla fine: “sono molto soddisfatto perchè questa è una pista molto difficile per me. Era dal 2008 che non salivo sul podio e quindi son contento”.

    Due Yamaha davvero molto competitive oggi ad Indianapolis. Lorenzo è stato velocissimo, riuscendo quasi ad impensierire Marquez. “E’ stato divertentissimo all’inizio - ha detto Lorenzo – tanti sorpassi: Valentino era molto aggressivo, Marc aggressivissimo. Ho deciso di stare un po’ calmo e di aspettare un po’ il calo dello pneumatico per prendere il ritmo”. Un po’ dispiaciuto di non essere riuscito a fare di meglio, ha aggiunto: “sono stato molto vicino alla vittoria e spero di prenderla presto”.

    Scott Redding, miglior open, ha commentato: “ho dimostrato di essere forte con questa moto”. Non possiamo che dargli ragione, visto il risultato di tutto rispetto ottenuto.

    Che giudizio dai sulla gara di oggi, è stato chiesto a Dovizioso. “Positivo”, ha detto Andrea, “perchè siamo più veloci, abbiamo avuto la possibilità di stare dei giri con i primi, quindi vuol dire che c’era la possibilità. Dopo quando calano le gomme…27 giri sono tanti. Ma andiamo via da Indianapolis contenti”

    RISPONDI ALLE NOSTRE DOMANDE SUL TRACCIATO DI INDIANAPOLIS!