MotoGP Indianapolis 2015: le Pagelle del Gran Premio

MotoGP: Le Pagelle della Gara

da , il

    Motomondiale Indianapolis

    Dopo la gara della MotoGP Indianapolis 2015, eccoci giunti alla decima puntata della nostra consueta rubrica “le Pagelle del Gran Premio” ovviamente incentrate sul Gran Premio di Indianapolis che ha visto la vittoria di Marc Marquez su Jorge Lorenzo e Valentino Rossi. Eccoci quindi arrivati al momento più temuto o più apprezzato a seconda dell’ordine di arrivo di un pilota in gara. Dopo attente riflessioni e dovute analisi dei voti, siamo pronti a partire. Prima dentro, andiamo!

    Le pagelle

    Marc Marquez 9,5: gioca al gatto col topo con Lorenzo per tutta la gara. Non azzecca una buona partenza ma si rifà tirando fuori il meglio di sè negli ultimi 3 giri di gara prendendo e passando il topo Lorenzo e andando a vincere la sua seconda gara stagionale in terra americana e la quinta di fila ad Indianapolis. Sale al terzo posto in campionato a -54 da Rossi e lanciandogli un segnale: per il mondiale non è ancora finita! AVVOLTOIO

    Jorge Lorenzo 8,5: fa tutto quello che deve fare per vincere la gara: partire davanti, martellare giri veloci e non farsi più riprendere. Peccato avesse dietro l’ombra gigantesca di Marquez che non gli ha concesso respiro per tutta la gara. Resiste fino a 3 giri dalla fine quando deve subire il sorpasso da MM93 e accontentarsi del secondo posto. Recupera solo 4 punti a Rossi nella lotta per il titolo. UCCELLATO

    Valentino Rossi 8: tira fuori il massimo da un weekend non perfetto su una pista non particolarmente amica. Battaglia a lungo con Pedrosa avendone ragione soltanto all’ultimo giro e coglie un insperato terzo posto per come era partito il weekend. Porta a 10 i podi in questo inizio di stagione e rimane ancora in testa al mondiale perdendo solamente 4 punti da Lorenzo. PREDATORE

    Le pagelle

    Dani Pedrosa 7,5: l’infortunio è ormai un brutto ricordo e Dani sta tornando quel cattivo cliente col quale avere a che fare degli anni scorsi. Vende cara la pelle in bagarre con Valentino Rossi cedendo soltanto all’ultimo giro. Altro risultato positivo dopo il podio del Sachsenring. CAMOMILLO IS BACK

    Danilo Petrucci 7: la GP14 in gara va diversamente rispetto alla qualifica ma lui ci mette sempre del suo per portarla più in alto possibile. Finisce ancora una volta davanti al suo compagno di box e lotta con Crutchlow e le Yamaha Tech 3 dimostrando che talento ne ha da vendere. E’ uno dei pochi piloti ad essere sempre andato a punti in questo inizio di stagione. PETRUX POWER

    Andrea Dovizioso 7: weekend non facile anche per il Dovi. Decimo sulla griglia di partenza, in partenza rimane invischiato nelle sportellate delle retrovie e deve iniziare una difficile rimonta. La sua moto è ben bilanciata e per il Dovi è un attimo risalire in zona punti cogliendo un buon 9° posto finale. DOVI POWER

    Maverick Vinales & Aleix Espargarò 5,5: va bene che la Suzuki non ha esperienza su questo tracciato, ma finire così lontani proprio no…Maverick ancora davanti ad Aleix poi…PERSI