Motogp Indianapolis: in fondo alla classifica c’e’ Marco Melandri

Marco Melandri arriva di nuovo ultimo: ma arriva il verde speranza Kawasaki

da , il

    Melandri Indianapolis

    La pioggia e il vento del GP di Indianapolis potevano essere elementi capaci di sfornare sorprese a ripetizione. Invece di sorprese ce ne sono state ben poche, sia in positivo, con la quarta vittoria consecutiva di Valentino Rossi, sia in negativo con l’ennesima bruttissima prestazione di Marco Melandri che ha chiuso all’ultimo posto staccato da piu’ di un minuto dal campione pesarese.

    Il pilota ravennate analizza cosi’ la sua gara: “sono davvero molto deluso perché dopo le prove di venerdì sul bagnato mi aspettavo una gara abbastanza buona, invece non ho ritrovato assolutamente il feeling soprattutto con il freno motore. Non sentivo la moto e non avevo mai “grip” ne davanti ne dietro. Fin dal primo giro non riuscivo a guidare e, in condizioni così difficili, è stata davvero durissima“.

    Ormai per “Macho” Melandri non si tratta piu’ di una stagione negativa, ma di un calvario. Un conto e’ non trovare il feeling con la Ducati GP8, un altro e’ quello di arrivare ultimo, dietro a piloti che hanno sotto il sedere delle moto molto meno performanti di quella del ravennate.

    Pero’ in un week end da dimenticare al piu’ presto, e’ arrivata l’ufficialita’ della notizia, che era nell’aria da diverso tempo: nel 2009 Melandri correra’ con la Kawasaki. Dopo il rosso della Ducati GP8, arrivera’ il verde della ZX-RR, con la certezza che il colore della speranza porti bene ad un pilota che ha smarrito le qualita’ e soprattutto la voglia di correre sulle piste del mondiale.