MotoGP Indianapolis: Lorenzo superstar

Jorge Lorenzo (Team Fiat Yamaha) sembra non volersi fermare più: per lui sette vittorie su dieci gare disputate e primo posto con ben 77 punti di vantaggio su Dani Pedrosa, secondo nella classifica iridata del campionato MotoGP 2010

da , il

    Jorge Lorenzo - Indianapolis 2009

    Jorge Lorenzo (Team Fiat Yamaha) sembra non volersi fermare più: per lui sette vittorie su dieci gare disputate e primo posto con ben 77 punti di vantaggio su Dani Pedrosa, secondo nella classifica iridata del campionato MotoGP 2010.

    E di certo non vuole fermarsi ad Indianapolis, circuito che gli ha sempre regalato grandi soddisfazioni, con un la vittoria dello scorso anno e, nel 2008, la pole su pista bagnata e un terzo posto frutto di una bandiera rossa esposta durante il gran premio.

    Lorenzo superstar, dunque, con lo spagnolo che ha dimostrato di saper vincere e di aver imparato anche a gestire la pressione, correndo infatti un campionato MotoGP senza sbavature che gli regalerà un meritatissimo primo titolo iridato nella classe regina del Motomondiale.

    E il rider della Yamaha si prepara a correre un altro entusiasmante gran premio sul circuito statunitense di Indianapolis: “Ho ricordi soltanto belli dall’America, lo scorso mese a Laguna e l’anno passato ad Indy,” ha dichiarato Porfuera, che vuole gestire al meglio la gara, “Nella stagione scorsa è stato magnifico, ma questa volta non ho bisogno di prendermi tutti quei rischi, possiamo evitarceli!

    Indianapolis è un tracciato che mi piace molto e ha una storia incredibile. Sia la squadra che io stiamo puntando sul continuare questa grande stagione nel prossimo fine settimana,” continua Lorenzo, “Le prime gare in sequenza di questa seconda parte di stagione stanno arrivando, e questa giunge dopo un po’ di giorni di vacanza negli Stati Uniti. Questo fine settimana sarà il secondo del 2010 in questa nazione e guardo ad esso con trepidante attesa perché vorrei ripetere lo stesso risultato di Laguna Seca!