MotoGP Inghilterra. Hayden, Honda e il motore a valvole pneumatiche…La telenovela continua.

Nicky Hayden forse deciso ad utilizzare il nuovo otore a valvole pneumatiche Honda sul circuito di Donington Park

da , il

    Nicky Hayden

    Non si contano più ormai tutte le volte che abbiamo parlato di Honda e di motore a valvole pneumatiche.

    E poi di Daniel Pedrosa e di Nicky Hayden perennemente indecisi se utilizzare il nuovo motore oppure lasciarlo ancora relegato alla posizione di gregario.

    Il che, tradotto, significa non utilizzarlo!

    Ora, dopo i ripetuti “NO” dei due piloti HRC alla Honda, sembra che qualcuno stia cambiando rotta…

    Questo qualcuno si chiama Nicky Hayden, ha vinto in qualche modo un Titolo Mondiale battendo Valentino per appena 5 punti e adesso cerca nuova dignità all’interno del paddock Honda, troppo concentrato a seguire Pedrosino per rivolgersi con maggiore attenzione all’ americano.

    Il quale, però, onore al merito, le prova tutte per stare a galla!

    Adesso, proprio Kentucky Kid sembra essersi deciso al grande debutto con il motore a valvole pneumatiche proprio sulla pista di Donington (temuta dalle Bridgestone…).

    Provare il nuovo motore qui, quindi, potrebbe essere una buona scelta, anche se la Honda ha comunicato che deciderà quale propulsore usare solo alla fine.

    Poco male. Hayden, intanto, racconta: “Donington è una pista che mi esalta. Spero di poter correre con il motore a valvole pneumatiche, ma vedremo quale sarà la decisione, cosa vorrà fare la squadra. Dovessimo utilizzarlo, sfrutteremmo il fine settimana per capire meglio quali siano le sue reali potenzialità. Le condizioni meteorologiche potrebbero essere una variabile importante e la pista è quasi come fossero due. La prima parte mi piace, e se la moto lavora bene è molto divertente da guidare. L’ultima parte necessità di molte frenate. Non importa quanto tu sia stato bravo nel primo settore, è qui che si decide il tuo tempo. Le due ultime sezioni sono totalmente differenti, quindi sarà necessario trovare il giusto compromesso con la messa a punto. Saranno fondamentali telaio e sospensioni.

    Sorprese, quindi, dell’ultimo minuto…

    Foto | MB