MotoGP Italia 2011: Valentino Rossi non vede l’ora di correre

Rossi sbarca sulla sua pista preferita, Il Mugello, la stessa che la Ducati ha sempre utilizzato come teatro dei suoi test e dove spera di poter essere protagonista

da , il

    Rossi mugello 2011

    Valentino Rossi si presenta alla conferenza stampa del Gran premio d’Italia, ottava tappa del Motomondiale 2011, carico e deciso a regalare una bella gara ai ranti ducatisti che accorreranno al Mugello. Presenti anche il leader del mondiale Casey Stoner, il rientrante Dani Pedrosa, Ben Spies e Marco Simoncelli. Rossi ha un rapporto davvero speciale con la pista toscana dove ha vinto 9 volte su 14: “questa pista è fantastica e questo fine settimana è qualcosa di speciale per motivi personali rispetto alle altre gare La pista è una delle migliori, l’atmosfera durante il weekend è sempre molto emozionante”.

    Rossi, dopo aver subito l’entrata a gamba tesa di Stoner sul proprio approdo in sella alla Ducati, cerca di evitare la polemica e di parlare, invece, dei suoi miglioramenti con la moto.

    Questa volta, il nove volte campione del mondo della MotoGP, dovrà correre senza i preziosi consigli e il lalvoro di Jeremy Burgess, volato in patria per stare vicino alla moglie malata. Valentino, comunque, è convinto di poter fare una bella gara, considerato lo step evolutivo della Desmo GP 11.1: “abbiamo migliorato molto il feeling con la moto ad Assen, il risultato in gara rispetto al solito non era male, ma non sono abbastanza veloce. Dobbiamo lavorare su questa moto e migliorare le prestazioni. Abbiamo avuto un sacco di problemi con la gomma anteriore a basse temperature, qui abbiamo temperature più elevate e quindi dovrebbe andar meglio”.