MotoGP Jerez 2014: poker di vittorie per Marquez, Rossi secondo in Spagna [FOTO e VIDEO]

Eccellente gara per Marc Marquez, che conclude primo dopo una gara a sé

da , il

    Trionfo di Marc Marquez che cala letteralmente il suo poker di vittorie nel GP di Spagna per la MotoGP 2014. L’arrivo in Europa ad Jerez, è stato veramente positivo per il pilota spagnolo, che dopo essersi dimostrato il più veloce nelle qualifiche ha corso una gara splendida con un ritmo a sé, creando il vuoto tra di lui e Valentino Rossi. Al secondo posto ha concluso Vale, che è riuscito ad agguantarsi la posizione ai danni di Jorge Lorenzo, che poi verso la fine della gara sarebbe stato superato anche da Pedrosa (terzo). Insomma, il compagno di squadra di Rossi deve accontentarsi del quarto posto. Il tutto a dispetto del Warm up di questa mattina, dove il miglior tempo è stato di Lorenzo. A seguire Dovizioso in quinta posizione, che ha dovuto lottare per mantenersi il posto. Dopo il salto trovate la cronaca LIVE della gara di MotoGP di Jerez 2014!

    Risultati

    Risultati MotoGP Jerez 2014

    1 Marc MARQUEZ SPA | Repsol Honda Team | Honda | 45′24.134

    2 Valentino ROSSI ITA | Movistar Yamaha MotoGP | Yamaha | 1.431

    3 Dani PEDROSA SPA | Repsol Honda Team | Honda | 1.529

    4 Jorge LORENZO SPA | Movistar Yamaha MotoGP | Yamaha | 8.541

    5 Andrea DOVIZIOSO ITA | Ducati Team | Ducati | 27.494

    6 Alvaro BAUTISTA SPA | GO&FUN Honda Gresini | Honda | 27.606

    7 Aleix ESPARGARO SPA | NGM Forward Racing | Forward Yamaha | 27.917

    8 Bradley SMITH GBR | Monster Yamaha Tech 3 | Yamaha | 27.947

    9 Pol ESPARGARO SPA | Monster Yamaha Tech 3 | Yamaha | 29.419

    10 Stefan BRADL GER | LCR Honda MotoGP | Honda | 32.872

    11 Nicky HAYDEN USA | Drive M7 Aspar | Honda | 35.490

    12 Hiroshi AOYAMA JPN | Drive M7 Aspar | Honda | 40.083

    13 Scott REDDING GBR | GO&FUN Honda Gresini | Honda | 43.830

    14 Yonny HERNANDEZ COL | Energy T.I. Pramac Racing | Ducati | 52.295

    15 Hector BARBERA SPA | Avintia Racing | Avintia | 54.873

    16 Michael LAVERTY GBR | Paul Bird Motorsport | PBM | +1′06.182

    17 Broc PARKES AUS | Paul Bird Motorsport | PBM | +1′23.420

    Colin EDWARDS USA | NGM Forward Racing | Forward Yamaha | 1 Lap

    Andrea IANNONE ITA | Pramac Racing | Ducati | 5 Laps

    Mike DI MEGLIO FRA | Avintia Racing | Avintia | 6 Laps

    Karel ABRAHAM CZE | Cardion AB Motoracing | Honda | 17 Laps

    Cal CRUTCHLOW GBR | Ducati Team | Ducati | 23 Laps

    Michele PIRRO ITA | Ducati Team | Ducati | 25 Laps

    Cronaca LIVE

    14.46: gara finita. Si confermano le prime posizioni: Marquez, Rossi, Pedrosa, Lorenzo e Dovizioso. Davvero ottimo lavoro per Marc Marquez.

    Giro 27: Ultimo giro. Marquez si avvicina al suo quarto successo di fila. Bellissimo giro per Valentino Rossi, letteralmente marcato da Pedrosa, che però non lo attacca.

    Giro 26: Pedrosa rosicchia ancora qualcosa a Rossi, mentre Lorenzo segue a quasi quattro secondo di distacco.

    Giro 25: ritiro per Iannone, mentre Pedrosa rallenta leggermente, anche se resta vicinissimo a Rossi. Rischio di Espargaro che sta per perdere il controllo nel tentativo di fare una staccata a Dovizioso, che resta quinto.

    Giro 24: Botta e risposta tra Andrea Dovizioso e Espargaro, che però non cambiano le loro posizioni.

    Giro 23: cinque giri alla fine e si delinea una bella bagarre per il secondo posto. Più indietro c’è la lotta per il quinto posto tra Dovizioso, Aleixi Espargaro e Bautista.

    Giro 22: Rossi sta spingendo, forse anche per tutelarsi dal minaccioso Pedrosa che si trova ad un secondo da lui circa.

    Giro 21: Jorge Lorenzo viene incalzato da uno splendido attacco di Pedrosa.

    Giro 20: oltre cinque secondo il vantaggio del primo in gara.

    Giro 19: Dovizioso sta difendendo con tutte le sue energie la sua quinta posizione. Si avvicina leggermente Rossi, ma il distacco resta sempre attorno ai quattro secondi e 8 decimi.

    Giro 18: Pol Espargaro si porta in nona posizione, superando Bradl.

    Giro 17: Stabili le prime tre posizioni, con il distacco tra Marc Marquez e Valentino Rossi che tocca quasi i 5 secondi, mentre Lorenzo li segue a poco meno di un secondo.

    Giro 16: Nonostante la buona gara di Dovizioso, alle sue spalle si fa minaccioso Espargaro. Classifica:

    1 MARQUEZ M.Repsol Honda Team Lap 16

    2 ROSSI V.Movistar Yamaha MotoGP +4.693

    3 LORENZO J.Movistar Yamaha MotoGP +5.474

    4 PEDROSA D.Repsol Honda Team +5.779

    5 DOVIZIOSO A.Ducati Team +18.185

    6 ESPARGARO A.NGM Forward Racing +18.552

    7 BAUTISTA A.GO&FUN Honda Gresini +20.295

    8 SMITH B.Monster Yamaha Tech 3 +20.487

    9 BRADL S.LCR Honda MotoGP +21.626

    10 ESPARGARO P.Monster Yamaha Tech 3 +22.265

    11 HAYDEN N.Drive M7 Aspar +24.259

    12 REDDING S.GO&FUN Honda Gresini +29.458

    13 AOYAMA H.Drive M7 Aspar +29.678

    Giro 15: tre botta e risposta nelle prime curve tra Bautista e Smith. Continua la lotta tra di loro durante il giro.

    Giro 14: Le prime posizioni sono abbastanza definite. Marquez a quasi quattro secondi e mezzo da Rossi, che però sta aumentando il suo gap con Lorenzo, per cercare di assicurarsi il secondo posto.

    Giro 13: Marquez sta correndo una gara veramente splendida, con un ritmo di gara veloce e senza sbavature.

    Giro 12: Bradl cede due posizioni in favore di Smith e Bautista. Quasi un secondo tra Rossi e Lorenzo.

    Giro 11: Marquez oramai è ad oltre 3 secondi e mezzo da Rossi.

    Giro 10: Mike Di Meglio rientra ai box, mentre per Dovizioso inizia il momentio di guardare alle sue spalle, visto l’arrivo di Espargarò.

    Giro 9: I vari gruppetti dei piloti sono molto vicini tra di loro, con Marquez che oramai fa il ritmo a sé. Classifica attuale:

    1 MARQUEZ M.Repsol Honda Team Lap 9

    2 ROSSI V.Movistar Yamaha MotoGP +3.084

    3 LORENZO J.Movistar Yamaha MotoGP +3.347

    4 PEDROSA D.Repsol Honda Team +3.728

    5 DOVIZIOSO A.Ducati Team +10.328

    6 ESPARGARO A.NGM Forward Racing +11.152

    7 SMITH B.Monster Yamaha Tech 3 +11.998

    8 BRADL S.LCR Honda MotoGP +12.666

    9 BAUTISTA A.GO&FUN Honda Gresini +13.302

    10 ESPARGARO P.Monster Yamaha Tech 3 +14.227

    11 HAYDEN N.Drive M7 Aspar +15.438

    12 REDDING S.GO&FUN Honda Gresini +18.133

    13 AOYAMA H.Drive M7 Aspar +19.077

    Giro 8: Marquez, Rossi, Lorenzo, Pedrosa, Dovizioso, Espargaro, Smith, Bradl, Bautista i primi.

    Giro 7: velocissimo Marc Marquez, che segna un distacco di oltre 2 secondi da Valentino Rossi. Si delinea una cavalcata solitaria per lui, anche se ci si aspetta una bella battaglia per le altre tre posizioni dietro a lui.

    Giro 6: scivolata di Andrea Iannone, che ha perso l’anteriore proprio sull’ultima curva.

    Giro 5: Migliora ancora Marquez il suo tempo. In generale i primi quattro hanno un passo inavvicinabile. Cal Crutchlow ha dei problemi ed è costretto al ritiro. Rossi e Lorenzo sono veramente vicinissimi, anche se girano più o meno sullo stesso passo.

    Giro 4: Rossi e Lorenzo dovrebbero mantenere più o meno lo stesso ritmo, mentre il distacco tra Marquez e Rossi si porta a quasi un secondo. Marquez ha veramente qualcosa in più degli altri. 1:39.863, miglior giro per Marc Marquez.

    Giro 3: Karel Abraham scivola. Marquez, invece, cerca di distanziarsi dagli avversari, facendo il vuoto dietro di lui. Miglior tempo per lui in 1:40 basso, mentre il suo distacco da Rossi aumenta. Pirro cade.

    Giro 2: duello di Rossi e Marquez per il primo ed il secondo posto. Ma dietro è minaccioso anche Lorenzo, seguito da Pedrosa. Nonostante gli attacchi di Valentino, Marc resta al primo posto.

    Giro 1: Valentino Rossi si porta in prima posizione, superando Marquez, che però lo pressa da vicino perchè non ci sta. Ed è così che Marquez lo ripassa e si porta in prima posizione nuovamente.

    14.00: si spegne il semaforo rosso. Si parte: ottima partenza di Dovizioso, mentre Marquez resta primo. Valentino Rossi è secondo.

    13.58: giro di formazione

    13.30: mezz’ora all’inizio della gara. Purtroppo Danilo Petrucci ha riportato una frattura al polso sinistro, a seguito di una caduta sul finire del Warm up di questa mattina. Salta il GP di Spagna per lui.

    13.23: bentrovati dalla redazione di Derapate.it. Sono Alessandro Corgnati ed oggi seguiremo insieme la gara di Jerez. Si è appena conclusa la premiazione della Moto2, tra poco si scende in pista con la MotoGP!