MotoGP Jerez 2014, prove libere 1: Aleix Espargaro davanti a Lorenzo e Marquez, quinto Rossi

Miglior tempo per la Yamaha FTR di Aleix Espargaro nelle prove libere 1 del Gran Premio di Spagna a Jerez

da , il

    piloti libere1 jerez

    Lo spagnolo che non ti aspetti: il miglior tempo nelle prime prove libere del Gran Premio di Spagna lo fa registrare Aleix Espargaro in 1’39″357. Sulla pista di Jerez, il pilota della Yamaha FTR Open sfrutta al meglio la gomma supersoft a sua disposizione e stacca la Yamaha di Lorenzo di 3 decimi e mezzo e le Honda di Marquez e Pedrosa di mezzo secondo. davvero niente male! Primo dei non spagnoli è Valentino Rossi, quinto a otto decimi da Espargaro. Migliore delle Ducati quella di Andrea Dovizioso, settimo, mentre Crutchlow, ancora dolorante alla mano destra, ma fiducioso in vista gara, è nelle retrovie a due secondi da Espargaro. Benissimo Michele Pirro, 13esimo con la “sua” Ducati, mentre Iannone, per lui anche una caduta senza conseguenze, è solo 12esimo.

    1ESPARGARO A.NGM Forward Racing1:39.357

    2LORENZO J.Movistar Yamaha MotoGP+0.357

    3MARQUEZ M.Repsol Honda Team+0.492

    4PEDROSA D.Repsol Honda Team+0.503

    5ROSSI V.Movistar Yamaha MotoGP+0.810

    6BAUTISTA A.GO&FUN Honda Gresini+1.203

    7DOVIZIOSO A.Ducati Team+1.262

    8BRADL S.LCR Honda MotoGP+1.287

    9HERNANDEZ Y.Energy T.I. Pramac Racing+1.329

    10SMITH B.Monster Yamaha Tech 3+1.401

    11HAYDEN N.Drive M7 Aspar+1.489

    12IANNONE A.Pramac Racing+1.522

    13PIRRO M.Ducati Team+1.567

    10.40: bandiera a scacchi che conferma il miglior tempo di Aleix Espargaro, aiutato certamente dalla supersoft a disposizione delle moto Open. Dietro alla Yamaha FTR altri tre spagnoli, Lorenzo, Marquez e Pedrosa, poi Valentino Rossi.

    10.37: Aleix Espargaro davanti a tutti con un super tempo! 1’39″357, oltre tre decimi e mezzo meglio di Lorenzo. Incredibile davvero!

    10.35: primo degli “stranieri” è Valentino Rossi, quinto, mentre gli altri italiani sono Dovizioso settimo, Iannone decimo e Petrucci, purtroppo, ancora ultimissimo

    10.30: dieci minuti alla fine delle prime prove libere del Gran Premio di Spagna e Jorge Lorenzo centra il miglior crono in 1’39″714, 146 millesimi meglio di Pedrosa. Poi Marquez e Aleix Espargaro. E’ dominio spagnolo nella gara di casa.

    10.28: altro gran giro della Yamaha FTR Open di Aleix Espargaro che si piazza al terzo posto dietro alle due Honda ufficiali, a 92 millesimi da Pedrosa.

    10.22: si migliorano sia Lorenzo che Rossi, ora rispettivamente terzo e quarto a due decimi e mezzo e tre decimi da Pedrosa, mentre Marquez è a soli 8 millesimi dal compagno di scuderia.

    10.20: meccanici e tecnici del Team NGM Forward Yamaha attenti alle prestazioni di Aleix Espargaro e Colin Edwards

    10.15: Aleix Espargaro e Jorge Lorenzo scavalcano Valentino Rossi, ora quinto, mentre Andrea Dovizioso sale in sesta posizione a 759 millesimi da Pedrosa

    10.10: gran giro di Dani Pedrosa che si mette davanti a tutti in 1’39″860, 49 millesimi meglio di Marquez

    10.05: si viaggia già su ottimi tempi, a meno di un secondo e mezzo dalla pole dell’anno scorso di Jorge Lorenzo. Miglior crono per Marc Marquez in 1’39″909, Pedrosa e Rossi a mezzo secondo.

    10.00: week end particolare con festeggiamenti nella gara di casa per Lorenzo e Marquez. Lorenzo compie domenica 27 anni e festeggia la 200esima gara nel Mondiale. 100esima presenza invece per Marc Marquez.

    9.55: semaforo verde. Si parte: 45 minuti a disposizione dei piloti per questo primo turno di prove libere. Da vedere come si comporteranno le gomme Bridgestone con le alte temperature di Jerez. Ora ci sono 25 gradi, ma è previsto un deciso aumento tra domani e domenica.

    ORE 9.40: mancano 15 minuti all’inizio delle prove libere 1 del Gran Premio di Spagna. Come previsto, splende un bel sole sul circuito andaluso di Jerez.

    marquez

    A Jerez si corre la prima tappa europea della stagione: Marc Marquez non ha mai vinto su questa pista, ma è pronto a sfatare il tabù

    Lorenzo che ieri ha trovato anche il tempo per qualche foto ricordo sul circuito di casa

    Ieri, 1 maggio 2014, ricorreva il ventennale della tragica morte di Ayrton Senna: Un campione mai dimenticato da tifosi e appassionati, figuriamoci dai colleghi

    Ieri è intanto arrivata, piuttosto inattesa, la notizia che Bridgestone non sarà più il fornitore unico di pneumatici del motomondiale a partire dal 2016

    ORE 9.00: una buona giornata dalla redazione di Derapate.it. Pronti per seguire in diretta web la prima sessione di prove libere del Gran Premio di Spagna a Jerez