MotoGP Jerez 2015: il Processo al Gran Premio di Spagna

Processo al Gran Premio di Spagna, quarto appuntamento del Mondiale MotoGP 2015 dal tracciato di Jerez de la Frontera

da , il

    Ben ritrovati motociclisti e amanti del motociclismo alla quarta puntata della nostra consueta rubrica “il Processo al Gran Premio” riservato al Gran Premio di Spagna MotoGP 2015 sul tracciato di Jerez e vinto da Lorenzo davanti a Marquez e Rossi. Ci siamo presi qualche ora per riavvolgere il nastro della gara e riesaminarla per trovare i punti focali del nostro processo. Potremmo partire da un Lorenzo rivitalizzato, Marquez stoico, Aoyama ancora una volta indecente. Pronti? Prima dentro e partiamo!

    Lorenzo: rinascita vera o c’è dietro altro?

    MotoGP Jerez 2015 processo al Gran Premio

    ACCUSA: tante volte è capitato che dopo un rinnovo contrattuale un pilota ritornasse ad andare forte. E anche questo weekend Lorenzo ci ha dimostrato come un rinnovo contrattuale gli abbia portato nuovi stimoli…

    DIFESA: sempre a pensare male…Weekend semplicemente perfetto di Jorge Lorenzo su una pista a lui molto gradita…

    Marquez: supereroe?

    MotOGP Jerez 2015 marquez processo

    ACCUSA: con un dito rotto era impensabile riuscire a stare dietro al Lorenzo stellare di questo weekend

    DIFESA: ha fatto quello che ha potuto “rilassandosi” qualche giro e poi spingendo quando Rossi stava arrivando

    Aoyama: ma chi ce l’ha messo lì?

    ACCUSA: dito puntato verso Honda e la scelta di piazzare Aoyama sulla moto di Pedrosa con risultati che sono sotto gli occhi di tutti. Perchè non Stoner? O Crutchlow?

    DIFESA: scelta “logica” di Honda di piazzare un collaudatore invece di scomodare un pilota di un team cliente…

    LEGGI: le pagelle del Gran Premio