MotoGP Jerez 2015, Valentino Rossi: “Non siamo messi bene” [FOTO]

Jerez MotoGP 2015: Le parole di Valentino Rossi nel post delle prove libere del GP di Spagna. Le interviste di Dovizioso e Iannone. [FOTO]

da , il

    Vale Rossi

    Il Venerdi di Prove Libere del Gran Premio di Jerez non è stato sicuramente memorabile per Valentino Rossi. Il pilota della Movistar Yamaha non è riuscito ad aver un buon passo e si è dovuto accontentare del 13° posto nel turno pomeridiano. Il ‘Dottore’ lamenta diversi problemi col pneumatico e la messa appunto ideale sembra ancora molto distante. Riuscirà nell’impresa, come è già successo nelle ultime vittorie, di trovare l’assetto ideale tra Sabato e il Warm up di Domenica? Girate la pagina per leggere l’intervista del pilota Yamaha e anche quelle dei due pilota della Ducati: Andrea Iannone e Andrea Dovizioso. I due piloti hanno portato la Desmosedici GP15 al 3° e 4° posto dopo questa prima giornata in Andalusia. Per seguire il LIVE della gara della MotoGP Jerez 2015, BASTA CLICCARE QUI!

    Rossi: Il setting non funziona

    Valentino Rossi si è presentato a Jerez come grande favorito dopo l’inizio scoppiettante di campionato e l’infortunio di Marquez. Il leader del Mondiale però non è partito molto bene nella prima giornata di Prove Libere. Qualche problemino in mattinata poi il 13° posto nel pomeriggio: “E’ stata una sessione difficile quella di oggi. Ho guidato tutto il pomeriggio con la dura ed è per questo che sono cosi indietro. Ho deciso di provare questa gomma perchè sarà quella che molto probabilmente useremo in gara. A sinistra non c’è grip e bisognerà lavorare duramente perchè non siamo messi bene neanche a livello di setting e se non miglioriamo in fretta sarà difficile rientrare nei primi dieci per la Q2.”

    Il confronto tra Lorenzo, che ha usato la morbida al posteriore, e Rossi, con le dure, è stato tutto a favore dello spagnolo: “Mi hanno chiesto se volevo metterla anche io ma ho preferito continuare con le dure. Nel complesso sono comunque troppo lontano da come si gira con la morbida e forse si potrebbe anche pensare di correre con questo pneumatico. Decideremo nelle prossime ore.”

    Nel box Ducati invece si continua a respirare aria positiva come ci conferma Andrea Dovizioso: “L’inizio è stato positivo. Questa pista è ostica per Ducati e sarà una bella prova del nove per noi. Siamo fiduciosi di poter fare bene ma dobbiamo stare attenti alla posteriore che cala tanto e in poco tempo.” Anche Iannone è parso sereno: “Abbiamo sperimentato diverse cose e sono contento di com’è andata oggi. Ho sensazioni buone in vista delle qualifche e gara.”