MotoGP Jerez 2015, Valentino Rossi: “Orgoglioso del 200° podio in carriera” [FOTO]

MotoGp Jerez 2015: le interviste di Valentino Rossi, Lorenzo e Marquez dopo il Gran Premio di Spagna, quarta prova del Mondiale 2015 di MotoGP [FOTO].

da , il

    Il Gran Premio di Jerez della MotoGP 2015 si è concluso con la vittoria di Jorge Lorenzo seguito da Marquez e Valentino Rossi. La gara andalusa non è stata forse entusiasmante come gli ultimi Gran Premi ma ha comunque regalato molti spunti interessanti. Uno di questi è la rinascita del vincitore Jorge Lorenzo. Il maiorcano era quasi dato per spacciato dopo i primi tre GP ed invece è tornato ad essere protagonista con una gara perfetta. Dietro di lui un Marquez quasi perfetto seppur abbia corso con una mano infortunata ed operata appena sette giorni fa. Valentino Rossi ha provato a rimontare Marquez come successe in Argentina ma lo spagnolo questa volta si è difeso egregiamente. Per il ‘Dottore’ è il podio numero 200 in carriera. Ecco le interviste dei tre piloti nel parco chiuso del paddock. girate le pagine per leggere le parole dei tre protagonisti della gara spagnola.

    Valentino Rossi: M1 non al meglio

    Valentino Rossi è salito sul podio del Gran Premio di Jerez. Il pilota della Yamaha ha mantenuto il primato in classifica iridata ed ha portato a +15 il suo vantaggio sul primo inseguitore: “Sono molto felice per questo podio che è il 200° in carriera. Sono orgoglioso di questo traguardo raggiunto. Oggi la moto non era al massimo, ho perso qualcosa all’inizio poi mi ero avvicinato molto a Marquez ma non ne avevo più per raggiungerlo anche perchè l’anteriore era praticamente andata tutta. In classifica ho guadagnato qualcosa su Dovizioso ma ho perso sui due spagnoli. La prossima gara dobbiamo cercare di fare meglio.”

    Felice ed entusiasta del risultato ottenuto è Jorge Lorenzo. Il maiorcano ha dominato in lungo e in largo il weekend e grazie al successo si è portato a -20 da Valentino: “Mi godo al massimo questa vittoria. Sono molto contento per quello che sono riuscito a fare quest’oggi. Nelle altre gare ho avuto spesso problemi in frenata mentre oggi la M1 era perfetta ed è stato un piacere guidarla. Vincere qui è sempre speciale per me.” Infine è stato intervistato anche Marc Marquez. Il pilota, esattamente sette giorni fa, è stato operato al mignolo della mano. Lo spagnolo sembrava a rischio ed invece è riuscito anche a chiudere secondo il Gran Premio: “Sono partito forte e ho cercato di superare Jorge Lorenzo. Giro dopo giro ho iniziato a sentire male al braccio più che alla mano ed ho rallentato. Ho visto che Rossi si faceva sotto e ho spinto nel finale per conquistare il secondo posto. Questo è un podio molto importante per il proseguo della stagione”.