MotoGP Jerez 2016, Jorge Lorenzo: “Senza problemi di gomme avrei vinto”

da , il

    MotoGP Jerez 2016, Jorge Lorenzo: “Senza problemi di gomme avrei vinto”

    Nel giorno del trionfo di Valentino Rossi, il primo della stagione, nella gara della MotoGP Jerez 2016, Jorge Lorenzo non è per nulla contento al termine del GP. Una sconfitta senza repliche per il neo pilota Ducati, un secondo posto che sa tanto di mazzata, soprattutto perché a dargliela è il compagno di box. Il Dottore è partito a razzo e si è portato in testa con un certo distacco su Por Fuera, il quale ha cercato di rimontare a metà della corsa, per poi arrendersi. Secondo lo spagnolo tornare davanti era possibile, ma le gomme non glielo hanno permesso. Tutti hanno manifestato problemi di pneumatici in Spagna, ma le parole di Jorge sembrano molto forzate. Valentino Rossi ha lavorato meglio anche su questo durante il weekend, e infatti in gara ha fatto molta meno fatica rispetto al campione del mondo. Ma leggiamo dopo il salto le parole del maiorchino.

    Le parole di Jorge Lorenzo

    “Il passo gara inizialmente è stato buono – ha detto a caldo nelle interviste televisive – Rossi nei primi giri era un pelo più rapido. A metà gara stavo mantenendo le distanze poi all’improvviso, a centro rettilineo, cominciava a slittare come fosse un pneumatico da bagnato. Senza questo problema penso che avrei potuto vincere con margine. Rossi all’inizio era veloce, quando ho rimontato la gomma mi faceva spinning in rettilineo, dovevo tenere l’80% del gas, senza quel problema potevo vincere con distacco, quando succedono queste cose strane è meglio finire la gara. Colpa mia o della gomma? Della gomma, spero che la Michelin ora capisca il problema e la sistemi per tutti. Se lo spinning non si ferma quando scali la marcia in quarta, quinta e sesta la cosa diventa preoccupante”.