MotoGP Jerez: microfono alle Ducati

MotoGP Jerez: microfono alle Ducati

da , il

    capirossi

    Dopo l’exploit di Losail, le Ducati hanno affrontato oggi la pista spagnola di Jerez dove domenica si correrà la seconda tappa del Motomondiale 2007.

    I risultati non sono stati brillanti per l’italiano, mentre l’australiano ha comunque conservato la parte alta della classifica.

    Ecco le loro dichiarazionei a caldo.

    Casey Stoner: “Le cose vanno abbastanza bene, e direi che non potevamo aspettarci niente di meno di quello che abbiamo fatto oggi. Tutti continuano a parlare della velocità della Ducati, dicendo che questa è la sola ragione per cui siamo stati davanti in Qatar ma in realtà siamo ancora lì, veloci anche tra i ragazzi che corrono in casa, anche senza lunghi rettilinei. Questo prova che la Ducati offre davvero un buon pacchetto, in generale. C’è ancora qualcosa da migliorare, abbiamo bisogno di un po’ più di grip nel posteriore e di far sì che la moto ulteriormente l’entrata e la percorrenza di curva, quindi domani giocheremo un po’ con le sospensioni e la geometria del telaio. Per il resto siamo contenti del nostro assetto di gara. Abbiamo già scelto la gomma che riteniamo migliore per questo GP e stiamo solo cercando di fare il meglio che possiamo, come in Qatar .

    Loris Capirossi: “Questa mattina abbiamo cominciato le prove con un assetto simile a quello già usato in Qatar ma questo ci ha semplicemente fatto perdere tutto il primo turno di prove perché non è stata la scelta migliore per questa pista. Cercavamo una maggior trazione ma questo ci ha portato a perdere un po’ il feeling con l’anteriore. Nel pomeriggio abbiamo quindi cambiato totalmente il set up, tornando ad una scelta più standard, e la situazione è migliorata. Adesso posso girare in 1’41.5 o 41.6 ma ci manca ancora un piccolo passo per essere a posto ed arrivare a girare in 1’41 basso, che è quello che penso servirà per la gara. Domani faremo delle prove di durata ma posso comunque dire che sono soddisfatto della direzione che abbiamo preso e fiducioso di poter migliorare ulteriormente per la gara“.