MotoGP Jerez: Pedrosa e Lorenzo giocano in casa

MotoGP Jerez: Pedrosa e Lorenzo giocano in casa

da , il

    pedrosa_perplesso

    Ad un paio di giorni dall’appuntamento di Jerez, iniziano a scaldarsi gli animi dei piloti.

    Su Pedrosa sono concentrate le maggiori attenzioni del circus della MotoGP: ci sia aspettano conferme e se il Campionato è ancora in una fase acerba e il tempo per raccogliere i frutti degli sforzi Honda non è ancora maturo, nella casa alata si spera comunque.

    Il centauro di Sabadell si sta preparando per la gara di domenica che si prevede combattuta.

    Sono contento di essere salito sul podio – dice Dani – adesso però bisogna migliorarsi e dunque cercare di vincere. Jerez è un tracciato con molte curve veloci, importanti staccate e passaggi più lenti. La moto deve essere molto equilibrata e le gomme, in particolare, sono messe a dura prova“.

    Gli fa eco Jorge Lorenzo, impegnato nella quarto di litro e con “buone prospettive di assunsione” in MotoGP per la prossima stagione.

    Andiamo per vincere – dice, con la sua solita determinazione Lorenzo – Jerez è sempre una festa per i piloti spagnoli e questa edizione non farà eccezione. L’anno scorso, quando vinsi, l’accoglienza del pubblico fu meravigliosa, indimenticabile. Chiaramente sarebbe fondamentale centrare un altro successo, anche in chiave Mondiale.