MotoGP Jerez, Valentino Rossi: “La Yamaha dell’anno scorso andava più forte della mia”

MotoGP Jerez, Valentino Rossi: “La Yamaha dell’anno scorso andava più forte della mia”

Il pilota di Tavullia è contento di essere ancora il leader del mondiale, ma non del risultato ottenuto.

    MotoGP Jerez, Valentino Rossi: “La Yamaha dell’anno scorso andava più forte della mia”

    Valentino Rossi era arrivato al MotoGp Jerez 2017
    sicuro di poter lottare per il successo. In gara il “Dottore” ha faticato a tenere il ritmo dei primi, ha accusato un ritardo di quasi 40” dal vincitore Dani Pedrosa e non è andato oltre al 10° posto finale. I sei punti conquistati sono serviti a Rossi per restare il leader della classifica iridata, ma il vantaggio su Vinales e sui due piloti Honda è sensibilmente diminuito. Valentino, dopo una riunione con i propri meccanici, ha analizzato il weekend di gara. Anche Vinales, sesto al traguardo, non è rimasto soddisfatto del risultato ottenuto.

    Valentino Rossi ha spiegato i motivi di questa debaclè: “L’anno scorso ero molto competitivo a Jerez e ho vinto – ha esordito il numero 46 della MotoGP – durante l’intero weekend abbiamo avuto molto spinning in uscita dalle curve. Col senno di poi probabilmente abbiamo scelto la mescola sbagliata, ma entrambe erano pericolose. Con la dura sarebbe stato difficile guidare, mentre la media ci preoccupava la durata”. Valentino è rimasto comunque sorpreso come la Yamaha M1 Tech3 fosse più veloce della sua: “Questo è sicuramente un dato curioso. Folger e Zarco andavano più forte di me con la M1 del 2016. Bisogna anche ammettere che con quella moto ho vinto a Jerez l’anno scorso, però è strano che fossero cosi più veloci di me e Vinales”. Valentino Rossi ha cercato di guardare il bicchiere mezzo pieno: “L’unica cosa positiva è essere ancora lader del campionato dopo un decimo posto”. Il “Dottore” ha anche commentato le prove di Pedrosa e Lorenzo: “Dani ha fatto una grande gara ed è in piena lotta per il titolo. Jorge ha fatto un gran bel weekend e ha meritato il podio”. Maverick Vinales non è andato oltre al sesto posto nel GP di Spagna.

    Lo spagnolo ha recuperato qualche punto nei confronti di Rossi, ma non è soddisfatto: “Nel warm up la moto era perfetta ed ero sicuro di poter lottare con Pedrosa e Marquez per la vittoria. In gara poi ho avuto problemi all’anteriore fin dal primo giro. Ho anche rischiato di cadere con Iannone”.

    376