MotoGP: Jorge Lorenzo, il campione torna a casa

Jorge Lorenzo ha fatto ritorno a casa da Campione del Mondo della MotoGP 2010 ed è stato ricevuto con tutti gli onori del caso: migliaia di persone radunatesi a salutare il pilota della Yamaha, tornato a Palma di Maiorca

da , il

    Jorge Lorenzo ha fatto ritorno a casa da Campione del Mondo della MotoGP 2010 ed è stato ricevuto con tutti gli onori del caso: migliaia di persone radunatesi a salutare il pilota della Yamaha, tornato a Palma di Maiorca – la sua città natale – dopo la lunga trasferta extra-europea che lo ha incoronato nuovo campione della classe regina del Motomondiale.

    Il pilota spagnolo è stato accolto dalle autorità in aeroporto, quindi è stata organizzata una “parata” attraverso la città con arrivo al Palazzo Presidenziale.

    Il neo campione della MotoGP ha quindi ha regalato uno dei suoi caschi speciali “Astronaut” al presidente Frances Antich, per poi unirsi alla sua famiglia e salutare dal balcone del palazzo i migliaia di fan che intonavano in suo onore “We Are The Champions” dei Queen.

    Che notte magica, non ho mai visto così tanta gente celebrare un campione delle due ruote. Amo Maiorca“, ha scritto Lorenzo su Twitter.

    Una festa tutta spagnola, quindi. Lorenzo aveva già dichiarato che l’avversario più ostico è stato proprio il connazionale Dani Pedrosa (Honda): “Pedrosa è stato l’avversario più forte,” aveva detto.

    Il perfetto coronamento di una stagione da incorniciare per il maiorchino. E l’ennesimo trionfo sportivo per la Spagna, che quest’anno dal calcio al tennis alle due ruote (titolo Moto 2 andato a Toni Elias, con quello 125cc ancora in ballo ma che di sicuro andrà a un pilota iberico). A questo punto a noi italiani non resta che sperare che il filone vincente continui con Fernando Alonso e la Ferrari

    Ora il pilota della Yamaha si godrà un po’ di riposo prima di affrontare il penultimo round del campionato, in programma a Estoril (in Portogallo) domenica 31 ottobre.