MotoGP, Jorge Lorenzo in Ducati: “Cercavo nuove sfide”

MotoGP: Jorge Lorenzo ha spiegato la scelta del passaggio in Ducati nella MotoGp 2017. Lo spagnolo ha analizzato anche il weekend di Jerez.

da , il

    MotoGP Jerez 2016 – Jorge Lorenzo, dopo la firma sul contratto che lo legherà alla Ducati per il biennio 2017/2018, si è detto entusiasta della nuova sfida professionale. Por Fuera, dopo un lungo tira e molla, ha deciso di accasarsi con la Casa di Borgo Panigale per provare a vincere il titolo come fece Stoner nel 2007. Ci riuscirà? questo lo scopriremo solo all’inizio del 2017 quando lo spagnolo proverà la Desmosedici nei primi Test stagionali. Nel frattempo il campione del mondo ha voluto spiegare la sua scelta e anche le sue aspettative nel weekend di Jerez de La Frontera. La redazione di Derapate sta seguendo LIVE la gara. CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA.

    Jorge Lorenzo: “Cercavo nuove sfide”

    Jorge Lorenzo in Ducati sarà la grande novità del 2017. Lo spagnolo vuole continuare a vincere e ha accettato la sfida-Ducati: “Volevo un cambiamento, una nuova sfida nella mia carriera e di fissare nuovi obiettivi per mantenere al massimo la mia ambizione – ha spiegato il pilota della Yamaha- Ringrazio la casa giapponese perchè grazie alla loro moto ho potuto vincere tre titoli mondiali della MotoGP. Non mi sarei mai aspettato, al mio approdo nella classe regina, cosi tanti successi. In questo 2016 voglio regalargli l’ultimo titolo prima di approdare in Ducati. Voglio salutare la Yamaha mantenendo lo status di campione del mondo”. Un Jorge Lorenzo positivo e voglioso di restare al vertice sia nel 2016, ma anche nel prossimo biennio: ” Attualmente non voglio parlare di ciò che sarà il mio futuro con la Rossa. Ci sono 15 gare da disputare e vivere intensamente. Voglio confermarmi campione e per farlo bisognerà recuperare il gap da Marquez e stare attenti agli altri”. Per Lorenzo, il ritorno in Spagna nella scorsa stagione, coincise con la prima vittoria in campionato e la prima di una striscia di quattro vittorie consecutive: “Vorrei ripetermi ma non sarà facile. Jerez è una delle mie piste preferite, non solo per il layout ma anche per l’atmosfera di gioia che si respira nel paddock. Vorrei vincere per i tanti tifosi”. Jorge Lorenzo, dopo questo primo scorcio di campionato, sembra essere il pilota più in forma insieme a Marquez. Lo spagnolo, escludendo la caduta di Termas, è stato in grado di vincere una gara e chiudere al secondo posto di Austin. Il suo gap da Marquez è di 21 punti e dovrà essere ridotto in terra spagnola.