MotoGP: la Suzuki va con Capirossi e Bautista

I test MotoGP di Sepang hanno evidenziato i progressi fatti dai due piloti del Team Rizla Suzuki, il veterano Loris Capirossi e l'esordiente spagnolo Alvaro Bautista: entrambi hanno mostrato un buon feeling con la GSV-R 800cc e fanno sperare in ulteriori passi in avanti

da , il

    I test MotoGP di Sepang hanno evidenziato i progressi fatti dai due piloti del Team Rizla Suzuki, il veterano Loris Capirossi e l’esordiente spagnolo Alvaro Bautista: entrambi hanno mostrato un buon feeling con la GSV-R 800cc e fanno sperare in ulteriori passi in avanti.

    Capirossi ha ottenuto il sesto miglior tempo, staccato di circa un secondo da Valentino Rossi (autore in Malesia di una prestazione da record) mentre Bautista ha chiuso con il decimo tempo, a a circa 4 decimi dal compagno di squadra.

    Loris Capirossi e Alvaro Bautista sono abbastanza soddisfatti dei test MotoGP di Sepang: i rider Suzuki hanno fatto registrare rispettivamente il sesto e il decimo miglior tempo nelle prove dominate dalla Yamaha di Valentino Rossi e dalle Ducati di Casey Stoner e Nicky Hayden.

    Nel complesso il test non è andato troppo male e penso che siamo in una situazione ragionevole in questo momento,” ha dichiarato Capirossi, “Ho usato il nuovo motore e sembra avere un certo miglioramento nelle prestazioni rispetto a quello che abbiamo usato alla fine della scorsa stagione. Ho provato alcune nuove strategie di controllo della trazione che sembrano andare un po’ meglio, ma abbiamo veramente bisogno di capire come la moto sta andrà in condizioni di freddo, quindi il test in Qatar sarà molto importante e ci aiuterà a capire quanto siamo migliorati rispetto all’anno scorso.

    Grandi progressi per Alvaro Bautista, esordiente in classe regina: il rookie della Suzuki ha mostrato già un buon feeling con la sua nuova moto: “Sono molto contento di questo test e sono felice della direzione in cui stiamo andando,” ha affermato Bautista, “Bisogna ancora migliorare alcune parti della moto e sono sicuro che faremo passi in avanti in Qatar. Mi sento molto felice, mi trovo bene con il team e stiamo tutti lavorando molto bene e sto finalmente iniziando a guidare la moto come voglio!