MotoGP Le Mans 2016, Jorge Lorenzo: “Fatto un giro fantastico”

MotoGP Le Mans 2016: Jorge Lorenzo ha conquistato la pole position segnando un giro record. L'intervista dello spagnolo nel post-qualifiche.

da , il

    MotoGP Le Mans 2016 – Le qualifiche del Gran Premio di Francia della MotoGP 2016 si sono concluse con Jorge Lorenzo davanti a tutti. Il campione del mondo ha riscritto la storia di Le Mans firmando il nuovo record della pista in 1’31.975. Un tempo pazzesco anche in considerazione dei crono fatti segnare dagli altri piloti in pista. Girate la pagina per leggere le interviste dei tre piloti che hanno conquistato la prima fila della griglia di partenza. Insieme a Lorenzo partiranno davanti a tutti anche Marquez e Iannone. La redazione di Derapate sta seguendo LIVE la gara. CLICCA QUI PER SEGUIRE LA DIRETTA!

    Le interviste dei piloti dopo le qualifiche

    Jorge Lorenzo ha fatto il “Martillo” durante le qualifiche. Lo spagnolo della Yamaha ha dettato un ritmo mostruoso che se dovesse essere confermato, anche domani in gara, sarà difficile da battere. Anche lo stesso Lorenzo lo sa: “Abbiamo iniziato il weekend molto bene – ha spiegato il numero 99 della MotoGP – i ragazzi hanno lavorato alla grande e la moto oggi era perfetta per fare un grande giro. Non pensavo riuscissi a fare il giro della pista e sono contento di questo risultato”. Lorenzo va cauto per quanto riguarda la gara: “A volte sono partito come favorito e ho chiuso 4° o 5°, altre non dovevo fare bene ma poi ho vinto. Se domani dovessi confermare questo ritmo cercherò di vincere la gara”. Marc Marquez ha raggiunto il secondo posto della griglia di partenza. Lo spagnolo, leader del campionato, è sembrato soddisfatto: “Sono felice per la posizione, meno per il gap da Lorenzo – ha spiegato il numero 93 della Honda – Volevo essere più vicino alla Yamaha ma Jorge ha fatto un giro incredibile. Domani sarà difficile perchè, a parte Lorenzo, ci sono 4-5 piloti con lo stesso ritmo gara”. Infine Andrea Iannone, terzo dopo una caduta: “Mi spiace per aver sciupato il secondo tentantivo. La moto ha perso acqua che è finita sulla gomma e sono scivolato. Volevo arrivare secondo e probabilmente avrei anche migliorato il mio tempo. Domani punto a fare il meglio possibile per raggiungere un bel risultato”.