MotoGP, Lorenzo attacca Valentino Rossi: “Non vince dal 2009 con la mia stessa moto”

da , il

    I cani abbaiano, Sancho, è segno che stiamo cavalcando“. Jorge Lorenzo, si sa, non è mai banale nelle sue interviste e non teme di dire ciò che pensa. Intervistato dai cronisti spagnoli a riguardo dell’imminente Gran Premio del Mugello, “casa” del rivale Valentino Rossi, ha utilizzato una frase di Don Chisciotte per spiegare il suo stato d’animo. “I tifosi di Valentino mi fischiano solo perchè mi temono – ha continuato Jorge – Io e Marquez abbiamo vinto negli ultimi anni, mentre Rossi non vince un titolo dal 2009“. Un’intervista che sicuramente scalderà ancor di più la rivalità tra i piloti, ma anche il popolo del “46″ di Tavullia che inonderà le tribune del circuito. Jorge Lorenzo non teme il tifo da stadio e anzi ha acceso ulteriormente la miccia con frasi ad effetto.

    Il campione del mondo, nonchè leader della classifica, non teme i fischi del Mugello ed è pronto a vincere in casa del rivale. Intervenuto all’inaugurazione del suo museo ad Andorra, Jorge Lorenzo ha spiegato la sua stagione: “Sono contento di ciò che ho fatto in queste prime cinque gare – ha spiegato il numero 99 della Yamaha – Ho vinto due gran Premi e colto due secondi posti, mi spiace per Termas ma ora è alle spalle. Sono davanti e voglio vincere il sesto titolo in carriera. La Honda sembra aver qualche problema e dobbiamo sfruttare il momento”. Lo spagnolo ha spiegato anche il suo passaggio in Ducati: “Volevo una nuova sfida e non è stata una questione economica – ha continuato Lorenzo – con la Rossa hanno fallito tutti tranne Stoner, volevo provarci e ho accettato l’offerta”. Il campione del mondo, incalzato sulla rivalità con Rossi, non si è tirato indietro e ha attaccato il Dottore: “Lui non vince un titolo dal 2009. Quando abbiamo avuto la stessa moto e gomme, io ho vinto tre mondiali e lui uno solo, oltre al fatto che ho vinto il doppio delle sue gare. Per questo i suoi tifosi mi temono e mi fischiano come fanno quelli del Barcellona contro Cristiano Ronaldo o quelli del Real contro Messi”. Un attacco duro, arrivando nella settimana prima del Gran Premio del Mugello che è considerato forse l’appuntamento più “caldo” del mondiale. Queste dichiarazioni sicuramente alimenteranno ulteriormente la tensione tra i tifosi del Dottore. Valentino Rossi risponderà alla provocazione? la gara del Mugello è già iniziata.