MotoGP: Lorenzo, “Siamo stati i migliori”

Jorge Lorenzo non vuole sentir parlare di titolo MotoGP vinto grazie agli infortuni di Valentino Rossi e Dani Pedrosa: il Campione del Mondo della classe regina parla del suo primo titolo iridato

da , il

    Jorge Lorenzo non vuole sentir parlare di titolo MotoGP vinto grazie agli infortuni di Valentino Rossi e Dani Pedrosa: il Campione del Mondo della classe regina parla del suo primo titolo iridato, dei momenti difficili e della vittoria arrivata grazie all’impegno suo e del Team Fiat Yamaha.

    E i numeri sono dalla sua parte. Lorenzo ha battuto il record di punti stagionali (383, il precedente era detenuto dallo stesso Rossi) conquistando 9 vittorie e 16 podi su 18 gare, sempre tra i primi anche quando tutti i rivali erano in pista.

    Ci meritiamo il titolo perché siamo stati i migliori.”

    Jorge Lorenzo non ha dubbi: quest’anno è stato il più forte e si merita, senza dubbi e discussioni, la vittoria del campionato mondiale MotoGP: “Qualcuno dice che ho vinto solo perché Rossi e Pedrosa si erano infortunati, ma credo siano scuse per non dar il giusto merito a quello che abbiamo fatto io e la squadra quest’anno,” ha dichiarato Porfuera durante una cena in suo onore.

    E per togliere di mezzo ogni dubbio Jorge Lorenzo sa bene che dovrebbe ripetersi anche il prossimo anno. I test di Valencia con la Yamaha YZR M1 2011 sono stati positivi, ma il campione del mondo MotoGP sa bene che ogni stagione fa storia a sé: “Ottenere la stessa quantità di punti, lo stesso numero di vittorie, sarà molto difficile, naturalmente, ma non si sa mai,” ha commentato Lorenzo, “Potrebbe accadere di nuovo, o potrebbe essere un disastro di stagione. Questo è il bello dello sport: non si sa mai cosa può succedere!

    Per il momento, però, Porfuera si gode il titolo e pensa alle vacanze. Agli avversari penserà a Sepang, durante i test di inizio febbraio.