MotoGP, Lorenzo: “Valentino Rossi torna in Yamaha? Sarebbe una buona cosa”

da , il

    Jorge Lorenzo, Valentino Rossi

    AP/LaPresse

    Dopo la notizia del divorzio, a fine stagione, fra Ben Spies e la Yamaha Factory, il mercato piloti torna ad animarsi. Il posto lasciato libero dall’americano verrà occupato da Andrea Dovizioso che è protagonista di una grande stagione nel team Tech 3 e non ha mai nascosto la sua volontà di arrivare a guidre una Yamaha ufficiale, oppure tornerà quel Valentino Rossi che aveva lasciato la moto di Iwata alla fine della stagione 2010 per iniziare l’avventura Ducati? Ancora una volta come prima di altri gran premi le voci si rincorrono e l’annuncio ufficiale del divorzio fra Ben e la Yamaha non ha fatto altro che alimentarle.

    Ovviamente dopo l’annuncio non si sono fatti attendere i commenti anche da parte degli altri piloti MotoGP, in primis Jorge Lorenzo ha rilasciato alcune dichiarazioni sul ritiro del suo attuale compagno di squadra: “È triste sapere che Ben non continuerà in Yamaha, dove ha corso per molto tempo. Credo abbia un gran potenziale e gli auguro il meglio per il futuro. Ora dobbiamo vedere che succederà con il secondo pilota in Yamaha”.

    Jorge ha toccato un tasto molto delicato, ovvero: chi sarà ch eil prossimo anno lo affiancherà nel team ufficiale Yamaha? Ovviamente lui non si è sbilanciato a riguardo, ma sarebbe anche pronto al ritorno di Valentino Rossi e lo dichiara: “Ho sentito qualche voce, voci che dicono che Valentino Rossi tornerà. Potrebbe essere una buona cosa per Yamaha. Siamo stati una buona coppia nel passato, ma non ci sono decisioni per il momento. Io comunque voglio un rivale competitivo nel team”.

    Di certo c’è che fra Laguna Seca e Brno dovremmo sapere con certezza come si evolverà il mercato piloti, almeno per i top-riders ancora senza una certezza per la stagione 2013. Per alcuni l’identità del futuro compagno di squadra di Lorenzo verrà svelata addirittura nella consueta conferenza stampa pre-gara del giovedì o comunque nel corso di questo week end americano. Certo è che con la certezza del posto vacante nel team Yamaha Factory ora il mercato piloti torna riaccendersi, così come tornano in voga i rumors di un possibile ritorno del Dottore in Yamaha, magari proprio con uno sponsor che darebbe anche qualche finanziamento in più alla casa di Iwata.