MotoGP Malesia – Casey Stoner punta al 2009

Casey Stoner non è orientato a vincere le ultime due gare di MotoGP 2008, quando a capire come settare al meglio la nuova Ducati GP9 e come uscire al meglio dal controverso intervento allo scafoide della mano sinistra, a cui il Dottor Costa aveva detto "no"

da , il

    Se Valentino Rossi punta a vincere le due ultime gare della stagione MotoGP 2008 prima di dedicarsi alla pianificazione del prossimo anno, Casey Stoner è, invece, già proiettato al futuro: la testa e la moto sono al 2009 infatti e tutta la squadra di Borgo Panigale sta pensando alle strategie da adottare per conquistare il Mondiale del prossimo anno.

    Moderato interesse, dunque, per gli sgoccioli di questa MotoGP 2008 a tratti sfortunata, a tratti spietata, per Casey Stoner, Campione del Mondo uscente e protagonista eccellente fino quasi alla fine di questa stagione a due ruote.

    La pista di Sepang sicuramente piace a Casey Stoner che ha vinto ripetutamente in Malesia, come lui stesso ricorda: ” La pista mi piace abbastanza e mi riporta alla mente bei ricordi perchè vi ho vinto in tutte le classi, in 125 ed in 250 (2004 e 2005, ndr) e l`anno scorso in MotoGP“, ma non si correrà per vincere.

    La mente sarà a come riuscire a trarre il meglio dalla futura Ducati GP9 con cui Casey correrà la prossima stagione.

    A complicare questa prima fase di test della nuova moto ci penserà l’ intervento allo scafoide della mano sinistra a cui il pilota di Kurri Kurri si sottoporrà a breve, nonostante il “no” del Dottor Costa.

    Il pilota australiano è convinto che l’ intervento sia la soluzione migliore e dichiara: “Ci vorrà tempo per tornare al 100%, ma credo che per l’inizio del prossimo anno saremo pronti. Crediamo che sarà una stagione difficile quella del 2009 e vogliamo poter lottare per il titolo come abbiamo fatto quest’anno“.