MotoGP Misano 2011: Capirossi, gara sfortunata

Loris Capirossi commenta lo sfortunato ritiro avvenuto a Misano dove voleva salutare al meglio i fans dopo l'annuncio del suo ritiro dal Motomondiale

da , il

    capirex disastro misano

    Per il pilota della Ducati clienti, Loris Capirossi, la corsa di Misano doveva essere l’occasione per salutare al meglio i suoi tifosi italiani amareggiati per l’annuncio del ritiro del campione nostrano. Invece, il GP della Riviera Adriatica è stata davvero una serie sfortunata di eventi che lo hanno portato al ritiro. Il centauro del Team Pramac Racing è dovuto rientrare ai box a a causa del danneggiamento della corona causato dall’allungamento della catena. L’imolese è poi rientrato in pista ma visto il distacco ha preferito chiudere la sua gara a 20 giri dalla fine: “Un altro giorno sfortunato, quello di oggi”; ha affermato Capirex.

    Capirossi, che chiuderà la sua carriera sportiva a fine anno, voleva che lo step di Misano del Motomondiale, fosse l’ccasione per salutare al meglio il pubblico italiano, invece un guasto meccanico gli ha impedito di essere protagonista.

    Loris si augura di avere almeno un’altra occasione per essere competitivo ed in gara con gli altri, per non dover avere il rimorso di aver lasciato l’adrenalina delle due ruote, senza provare il brivido della bagarre: “Qualcosa di buono durante il warm up lo avevamo fatto, ma la gara è stata proprio un disastro. Ho avuto un problema con la frizione durante la partenza e di conseguenza con la catena. Ho provato a tornare ai box per cercare di rimediare la situazione, inutilmente visto che il distacco con gli altri nel frattempo era diventato abissale”.