MotoGP Misano 2014, anteprima: tutti a casa di Valentino Rossi

MotoGP Misano 2014, anteprima: tutti a casa di Valentino Rossi

Anteprima del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, 13^ prova del Mondiale classe MotoGP

da in Misano Adriatico MotoGP, MotoGP 2017, MotoGP anteprima, San Marino MotoGP, Valentino Rossi
Ultimo aggiornamento:
    MotoGP Misano 2014, anteprima: tutti a casa di Valentino Rossi

    vr_2

    Ecco la nostra anteprima della MotoGP a Misano 2014. Italians do it better, parte 2. Dopo il Gran Premio d’Italia al Mugello si torna in Italia e più precisamente in Romagna per il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini sul World Circuit Marco Simoncelli di Misano Adriatico. La Romagna, terra di motori per eccellenza, ha dato i natali e allevato piloti poi diventati campioni del mondo (Valentino Rossi, Marco Melandri, Andrea Dovizioso, Loris Capirossi, Fausto Gresini, Marco Lucchinelli e il compianto Marco Simoncelli) e che conoscono ogni singolo metro del tracciato. Per Rossi Misano rappresenta casa sua (l’aveva pure disegnata su un casco) e vincere a casa è un dovere morale. Sarà lui a rompere l’egemonia Honda in questa stagione? O sarà il suo compagno di box Jorge Lorenzo? La redazione di Derapate.it seguirà LIVE in diretta web l’intera gara con aggiornamenti sui tempi, posizioni e sorpassi. Per seguirla, basta cliccare qui!

    Sapete come arrivare all’autodromo di Misano? CLICCATE QUI PER SAPERNE DI PIU’

    Aspettative

    Cosa aspettarsi da questo Gran Premio? Come sempre i Fab 4 (Marquez, Lorenzo, Pedrosa, Rossi) davanti a tutti con l’inserimento dei piloti Ducati Iannone e Dovizioso. Valentino Rossi potrebbe essere la vera sorpresa del GP in quanto corre in casa e manca all’appuntamento con la vittoria a Misano addirittura dal 2009 (anno del somaro sul casco dopo l’errore di Indianapolis). Potrebbe essere il pilota di Tavullia la vera spina nel fianco delle Honda a Misano.

    Il tracciato

    Costruito nel 1970 sotto l’egida del Drake Enzo Ferrari, viene inaugurato nel 1972 e inizialmente misura soltanto 3488 metri con piccoli box all’aperto.
    Nel 1993 cominciano i lavori di modifica al tracciato che portano la lunghezza dai 3488 metri iniziali a 4060 metri rendendolo così utilizzabile nelle varianti corta e lunga. Nello stesso anno viene anche avviato il processo di costruzione della nuova palazzina dei box, tecnologicamente avanzata rispetto ai box all’aperto.
    Tra il 1996 e il 1997 viene completata la costruzione dei nuovi box, grandi il doppio rispetto al 1993.
    Nel 1998 viene estesa a 40000 metri quadri la zona paddock e nel 2001 vengono costruite nuove tribune, mentre nel 2005 si sono conclusi i lavori per il nuovo accesso al circuito che cambia denominazione da via del Carro 33 a via Daijiro Kato 10, in memoria dello sfortunato pilota giapponese morto a Suzuka 2 anni prima.
    n occasione del ritorno del mondiale di motociclismo nel circuito Santamonica sono state effettuate importanti e radicali modifiche. Prima su tutte l’inversione del senso di marcia che è passato da antiorario ad orario con 8 curve a destra e 5 a sinistra, l’allungamento del circuito a km. 4.180 (nella zona dove era già stato precedentemente allungato nel 1993), l’allargamento della pista a 14 metri, l’eliminazione della variante nella zona in prossimità della curva del circuito corto bruta pela, la costruzione di due nuovi lotti di tribune (denominate tribune C e D) che hanno portato la capacità del circuito a circa 52.000 persone, oltre ad altre numerose modifiche in fatto di sicurezza, nonché l’intera copertura wireless su tutto il tracciato avvenuta nel 2007.
    Nell’ambito del piano di riqualificazione del circuito, è stata prevista la realizzazione di una nuova corsia di uscita dai box, delle modifiche all’altezza della curva variante del parco, ovvero: l’allungamento di 46 metri della curva stessa, la sostituzione di 3 nuove tribune alle precedenti 4 piccole tribune e di un nuovo centro di terapia fisica per motociclisti.

    MotoGP Misano 2014: programma, manifestazioni ed eventi. CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIU’

    Fatti accaduti a Misano

    1993: nel corso dell’ultima edizione del Gran Premio prima del ritorno nel 2007, si verifica il terribile incidente al campione del mondo in carica della 500 Wayne Rainey.

    Il pilota americano 3 volte iridato in 500 scivola al curvone Misano sbattendo la schiena sul cordolo esterno al curvone. Danni irreparabili alla colonna vertebrale e carriera finita per Rainey che rimarrà sulla sedia a rotelle per tutta la vita

    2007: durante gara-1 del Mondiale Superbike, Haga e Biaggi inseguono Bayliss che era al comando della gara. Biaggi tenta l’attacco ad Haga che chiude la porta e i due si toccano e volano via nella sabbia con grande spavento del pubblico per un incidente che poteva essere ben più grave di quanto non lo fosse realmente. I due piloti però sono integri e correranno regolarmente gara-2, vinta da Bayliss con la Ducati.

    2008: Michael Schumacher ha girato in sella ad una KTM Super Duke nell’ambito di test validi per il Trofeo KTM valevole per la prima prova della Moto Temporada Romagnola 2008 del 30 aprile dello stesso anno

    2010: ancora un grave incidente, questa volta a farne le spese è il 19enne giapponese Shoya Tomizawa. La dinamica è la stessa che porterà via Marco Simoncelli, l’investimento. Shoya scivola sull’erba sintetica posta oltre il cordolo del curvone e cade venendo investito prima da Scott Redding e poi dall’accorrente Alex De Angelis. A nulla varrà il soccorso dei medici della Clinica Mobile.

    2012: il 9 giugno il circuito cambia denominazione: da Misano World Circuit a Misano World Circuit Marco Simoncelli in memoria di Marco Simoncelli tragicamente scomparso a Sepang il 23 ottobre 2011.

    I PREZZI DEI BIGLIETTI

    Dato statistico

    Marc Marquez detiene il record del tracciato in 1’32″915 stabilito il 14 settembre 2013 per quanto riguarda la MotoGP
    Jakub Smrz detiene il record del tracciato in 1’35″435 fatto segnare nel 2009 con la Ducati 1098

    1035

    Paddock Girls SBK Donington 2014
    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Misano Adriatico MotoGPMotoGP 2017MotoGP anteprimaSan Marino MotoGPValentino Rossi