MotoGP Misano. Prove Libere #2: Cade Melandri, è Stoner in testa

MotoGP Misano

da , il

    marco melandri incidente

    Torna il sereno sul circuito Santa Monica di Misano Adriatico, e preciso come un orologio svizzero, torna in testa anche Stoner.

    Seconda sessione di Prove Libere per la MotoGP a sei gare dalla fine del campionato: ben 2 ore di prove per i piloti che incontrano quest’anno per la prima volta il circuito di Misano, ben noto invece ai centauri che arrivano dalla SBK.

    Aveva fatto sperare bene il Valentino di ieri che, sotto la pioggia incessante, era riuscito a guadagnare una secona posizione alle spalle di Melandri, tenendo a bada le due Ducati di Stoner e Capirossi.

    Casey Stoner, oggi, gli ha risposto con un tempo di 1’34″714, staccando il pesarese di circa mezzo secondo.

    Terzo, a sorpresa solo per chi non lo conosce, si piazza Anthony West, pilota rivelazione di metà campionato: terzo gradino del podio virtuale, quindi, per uno che questa pista la conosce bene, arrivando dalla SSport.

    Ce lo riconrdavamo SpiderMan, e infatti oggi Marco Melandri oggi è andato direttamente contro le reti.

    Con una brutta scivolata però.Il pilota del Team Gresini è pericolosamente schizzato, insieme alla sua moto, verso gli spettatori, rompendo le reti di protezione.

    Macio è stato portato subito in Clinica Mobile, temendo complicanze dovute anche al suo precedente incidente, causa tra l’altro del suo stop forzato di queste ultime gare.

    Le condizioni del pilota non destano comunque preoccupazioni e Marco è nuovamente tornato in pista.

    Occorre però che la Sicurezza del circuito provveda…