MotoGP Motegi 2014, Dovizioso: “qualifiche quasi perfette” [FOTO]

da , il

    In pole position nella gara di Domenica della MotoGP 2014 a Motegi ci sarà Andrea Dovizioso. Per il pilota italiano è un grande ritorno in pole position dopo una lunghissima assenza di 4 stagioni. Per Dovizioso è il giusto premio dopo un lunghissimo percorso di crescita e costanza lavorativa con la Ducati. La Rossa di Borgo Panigale sta cercando di tornare sui livelli dei due colossi Honda e Yamaha. “E’ un gran bel weekend fin qui. Abbiamo fatto una qualifica quasi perfetta” sono state le prime parole a caldo del Dovi. Chi è sembrato sottotono è invece Marc Marquez che resta però ottimista per il titolo: “Dobbiamo controllare Pedrosa e Rossi durante la gara.” Per seguire il LIVE della gara, BASTA CLICCARE QUI!

    Primo in Giappone nella qualifica 2010, ancora primo nel 2014. Andrea Dovizioso torna davanti a tutti dopo un lungo digiuno.

    Il pilota italiano, in costante crescita con la Ducati ormai da diversi mesi, ha trovato la prima pole stagionale: “Forse questa volta possiamo raggiungere il podio durante la gara” ha esordito il forlivese “E’ un gran bel weekend fin qui. Abbiamo fatto una qualifica quasi perfetta. Analizzando i tempi sono tutti molto veloci, ma non mi lamento della nostra Ducati. Accelleriamo forte e freniamo bene su questo circuito che è impegnativo. Sia durante le prove libere che in qualifica abbiamo fatto un ottimo lavoro. Credo che siamo sulla buona strada per provare a fare un’ottima gara Domenica. Sarà fondamentale capire l’usura delle gomme per scivolare il meno possibile e spingere.”

    Chi ha finora un po’ deluso è Marc Marquez. Il pilota spagnolo, dopo la caduta durante le prove libere del Venerdi non è andato oltre alla seconda fila in qualifica. Marquez, che potrebbe laurearsi campione del Mondo 2014, ha faticato e non è andato oltre al quarto posto in griglia. Il numero 93 però è apparso sereno e ottimista in vista della gara: Non si può essere sempre davanti. Ad Aragona Jorge Lorenzo sembra in difficoltà dopo il venerdi e poi ha vinto la corsa. Questo mi dà fiducia e convinzione per il resto del weekend. Lorenzo ha un buon passo di gara per vincere ma il nostro obiettivo sarà quello di controllare esclusivamente Valentino Rossi e Dani Pedrosa perchè sono i due piloti più vicini nella corsa al titolo. Voglio laurearmi campione del mondo sulla pista di casa per regalare una gioia al mio box.”

    Il pilota spagnolo dovrà fare meglio dei diretti avversari per aver la certezza matematica della vittoria del campionato mondiale 2014. Per lui, le possibilità di un bis mondiale, restano comunque altissime.