MotoGP Motegi 2014, Marc Marquez: “Voglio il titolo qui” [FOTO]

MotoGP Motegi 2014: Marc Marquez è vicinissimo a laurearsi di nuovo campione del mondo della classe regina

da , il

    Marc Marquez è ormai pronto al suo secondo titolo Mondiale nella MotoGP 2014 a Motegi. Con bene 75 punti di vantaggio in classifica sul più immediato inseguitore, e con 4 gare ancora da disputare, sembra quasi impossibile una clamorosa rimonta di Dani Pedrosa. Marquez potrebbe chiudere la pratica del titolo già a Motegi in Giappone, 15° round del campionato. La matematica certezza è ormai ad un passo e per lo spagnolo sarà quasi certamente festa iridata già dal prossimo weekend. Marquez ha diverse possibilità di vincere il titolo già a Motegi. Se dovesse vincere la gara sarà campione del Mondo, ma anche dal piazzamento degli avversari. Se dovesse arrivare prima di Pedrosa sarà comunque titolo. Per seguire il LIVE della gara, BASTA CLICCARE QUI!

    In casa Honda ci si aspetta la grande festa sul circuito di casa e per questo motivo, Marquez sa che dovrà puntare a vincere per regalare l’ennesima gioia alla sua scuderia in questo fantastico 2014.

    Marc Marquez a Motegi ha già vinto nel 2012 in Moto2 e nel 2010 in 125 cc, chiudendo la corsa al 2° posto dietro a Jorge Lorenzo l’anno scorso alla sua prima gara su questa pista nella classe regina. Il talento spagnolo vuole migliorare il risultato della passata stagione. Dopo l’erroraccio di Aragon, ai microfoni, Marquez è parso sereno ed ottimista: “Ad Aragón abbiamo tutti imparato una lezione preziosa. L’importante non aver perso punti vitali per la conquista del titolo. In Giappone avró la mia chance di conquistare la corona e sono molto felice di aver questa grande occasione. Cercherò di non pensarci troppo, anche se ovviamente sarebbe bello realizzare questo sogno in casa della Honda. Lavoreremo sodo per preparare al meglio la moto cercando di pensare che sia un normale weekend di gara. Se poi a fine corsa dovessi essere il campione del Mondo 2014, festeggeremo tutti insieme per l’ottimo lavoro svolto durante la stagione.”

    Il primo inseguitore di Marc Marquez è il compagno di box, Dani Pedrosa. Anche il secondo pilota della Honda, per una scelta errata, ha gettato al vento la gara di Aragon: “E’ stata una gara dura e alla fine ho fatto la scelta sbagliata di rientrare prima a cambiar la moto. Ora voglio dimenticarmi in fretta della Spagna e concentrarmi solo su Motegi. È sempre bello fare tappa in casa della Honda, è un grande evento per noi e mi dà sempre una motivazione in più per fare bene. Dobbiamo trovare un buon setup fin dall’inizio in quanto la pista ha molte staccate e punti di accelerazione quindi un buon setup è essenziale per la stabilità in frenata e per ottenere una buona trazione in uscita di curva. La corsa al secondo posto è molto bella con Valentino Rossi e Jorge Lorenzo distanti pochi punti da me. Voglio arrivare davanti a loro per allungare in classifica generale.”

    In Giappone Pedrosa ha una storia più che positiva. Vincente nel 2011 e 2012, ha raccimolato anche tre terzi posti. Una vittoria potrebbe lanciarlo alla corsa al titolo di “vice-campione del mondo”, per una grandiosa doppietta Honda 2014.