MotoGP Motegi 2014, Valentino Rossi: “Non avverto problemi fisici”

Le interviste a Valentino Rossi ed Andrea Dovizioso dopo le prime prove libere a Motegi del Gran Premio del Giappone della MotoGP 2014

da , il

    Non sono mancate delle sorprese durante la prima giornata di prove libere del Gran Premio di Motegi della MotoGP 2014. La prima bella novità è stato Andrea Dovizioso. Il pilota della Ducati ha dato sfoggio dei progressi fatti in sella alla Rossa firmando il miglior tempo delle prove libere 2. Buona prestazione anche per i due piloti della Yamaha. Valentino Rossi ha chiuso quinto dopo il brutto incidente di Aragon. Ha fatto meglio Jorge Lorenzo che ha chiuso in seconda posizione. Ecco le parole dei piloti dopo le prove libere del Venerdi. Per seguire il LIVE della gara, BASTA CLICCARE QUI!

    Mi sento bene sulla moto e non avverto particolari problemi. Mi fa un po’ male il dito, soprattutto quando freno, ma sono ottimista. La frenata nel complesso è buona e mi son sentito a mio agio nel girare” ha esordito Valentino Rossi “attualmente c’è solo quel piccolo dolore. In generale, il primo giorno non è andato poi così male, sono state delle buone sessioni. Dobbiamo ancora lavorare molto, perché non abbiamo ancora trovato il giusto bilanciamento, ma la quinta posizione non è poi così male. Vedendo il secondo posto di Jorge penso che abbiamo un buona possibilità di fare molto bene qui a Motegi.”

    Se Valentino Rossi è contento del suo primo giorno a Motegi, non può non esserlo Andrea Dovizioso. Il pilota della Ducati ha firmato il miglior tempo delle prove libere 2 confermando l’ottimo stato di forma: “Sono molto contento perché, a parte il giro più veloce che ho ottenuto con la gomma morbida, anche con la gomma media avevo un ottimo passo in vista della gara” ha spiegato l’italiano “Abbiamo fatto un buon lavoro trovando subito un buon setup. Abbiamo spinto forte fin dall’inizio e questo mi ha permesso di poter fare ottimi giri. Oggi è stata una bellissima giornata ma domani dovrò provare a limare ancora qualche decimo dal mio tempo.”

    Soddisfatto e sereno del lavoro svolto anche Jorge Lorenzo che dopo la vittoria spagnola vuole continuare a fare bene: “Dopo la vittoria di Aragon sapevamo che a Motegi avremmo avuto la possibilità di essere più veloci e più competitivi con il pneumatico ‘normale’ al posteriore. Abbiamo un buon grip e sono fiducioso di poter fare bene in gara. Abbiamo sfruttato le conoscenze della passata stagione e fin dall’inizio siamo stati con un passo veloce forse meglio di quanto ci aspettassimo. Nelle prossime sessioni possiamo e dobbiamo migliorare alcuni piccoli dettagli per avere il set-up perfetto in vista della corsa. Nel complesso comunque, per essere solo Venerdi, posso dire che il ritmo della moto è molto buono. Sono soddisfatto di questo Venerdi di prove.”