MotoGP Motegi 2015, Valentino Rossi: “Non sono a posto”

MotoGP Motegi 2015, Valentino Rossi: “Non sono a posto”
da in Interviste MotoGP, Motegi MotoGp, MotoGP 2017, MotoGP Giappone, Prove libere MotoGp, Valentino Rossi
Ultimo aggiornamento: Domenica 11/10/2015 06:25

    Il Venerdi di Prove Libere del Gran Premio di Motegi si è concluso con Jorge Lorenzo davanti a tutti. Lo spagnolo ha detto subito legge imponendo il proprio ritmo in entrambe le sessioni. Valentino Rossi, nelle Libere 2, non è andato oltre all’ottavo posto con un gap di 8 decimi dal compagno di box. Un venerdi difficile che mostra, ancora una volta, il diverso modo di intraprendere il weekend tra i due pretendenti al titolo. Da una parte ‘Martillo’ a spingere e trovare subito il feeling con la M1, dall’altro il ‘Dottore’ che nasconde le carte durante la prima giornata per poi farsi trovare pronto per la gara di Domenica. Girate la pagina per leggere l’intervista di Valentino Rossi e Jorge Lorenzo dopo il Venerdi di Prove Libere di Motegi. Segui insieme a noi il live della gara live in diretta della MotoGP Motegi 2015

    Valentino Rossi ha chiuso la prima giornata di Motegi con l’ottavo posto finale con Lorenzo in testa. Tra i due avversari al titolo mondiale ben 8 decimi che dovranno essere limati tra Sabato e Domenica. Riuscirà il ‘Dottore’ a lottare con Lorenzo o dovrà sperare nella pioggia per aver la meglio del rivale? In attesa di scoprire cosa accadrà col meteo di Domenica, dove è prevista pioggia, ecco le parole del leader del campionato, Valentino Rossi: “In staccata non mi sento male e ho buone sensazioni ma è in accelerazione che non sono a posto – ha spiegato il ‘Dottore’ dopo il Venerdi di Prove Libere -. Con le gomme dure non sono andato malissimo facendo qualche buon giro ma con le morbide non sono cresciuto a livello di cronometro. Ora c’è da capire il motivo e ci sono molte cose da vedere, va scelta la gomma per il proseguo del weekend, ma ora come ora non sono a posto.” Valentino Rossi ha poi spegato dove ha rilevato i problemi maggiori: “Mi sento lento nella parte guidata. Questo non va bene, dobbiamo vedere bene i dati e c’è da lavorare.” Se Rossi non si sente al meglio, non può dire lo stesso Jorge Lorenzo, leader del Venerdi: “È stata una giornata sorprendente per me perchè non mi aspettavo di andare così forte. La spalla non fa male, ma è un po’ scomoda per guidare soprattutto nei cambi di direzione. Ora spero di migliorare fisicamente per mantenere quanto di buono fatto quest’oggi. La mia moto è fantastica, sono molto veloce e costante anche con questa lesione alla spalla.”

    461

    PIÙ POPOLARI