MotoGP Mugello 2015, Valentino Rossi: “Il podio è un grande risultato” [FOTO]

MotoGP Mugello 2015: le interviste post gara di Valentino Rossi e Andrea Iannone. I due piloti italiani hanno chiuso la gara sul podio [FOTO]

da , il

    Rossi e Iannone sul podio

    Valentino Rossi ha chiuso il Gran Premio del Mugello 2015 sul terzo gradino del podio. Il ‘Dottore’, partito dall’ottava posizione, ha avuto un inizio difficile e dopo pochi giri si era ritrovato a metà del gruppo. La rimonta è stata lenta e costante. Dopo essersi sbarazzato di Smith e Crutchlow è risalito fino alla sesta posizione dietro al quartetto formato dalle due Ducati e dalle due Honda. Rossi da quel momento ha iniziato a spingere per cercare di aggancarsi al trenino e quando mancavano una decina di giri al termine è riuscito a mettersi nella loro scia. Grazie al guaio tecnico che ha fermato Dovizioso e alla caduta di Marquez, Rossi si è portato in quarta posizione. Dopo aver superato anche Pedrosa ha provato ad attaccare anche Iannone che ha defeso egregiamente la seconda piazza. Per Rossi dunque un terzo posto che vale oro per come è maturato. Girate la pagina per leggere l’intervista del campione della Yamaha e quella di Andrea Iannone.

    Interviste

    Valentino Rossi è parso felice per la conquista del podio: “Sono molto contento per questo risultato. In questa gara ho sofferto molto perchè la M1 non era a posto e non ho potuto guidarla come volevo. Aver chiuso sul podio, dopo una brutta partenza, è sicuramente un grande risultato. Sono contento per aver regalato un podio alla mia gente che è venuta numerosa ad assistere alla gara.”

    Andrea Iannone ha corso una gara fantastica. Dopo una buona partenza è riuscito a battagliare sia con Marquez che con Dovizioso mantenendo con tenacia il secondo posto. Nel finale, quando Rossi ha superato Pedrosa, è riuscito ad allungare per non finire in bagarre col pilota della Yamaha. Ecco le sue parole a fine gara: “Sono veramente orgoglioso di ciò che ho fatto. Mi sento bene mentalmente e anche se sono infortunato riesco a guidare forte. Sono vermaente contento di questo secondo posto. La moto è stata perfetta in ogni frangente e ringrazio il team per il lavoro svolto. Ora cercherò di migliorarmi ulteriormente per portare la GP15 al successo. Voglio continuare cosi.”