MotoGP Mugello 2015, Valentino Rossi: “Niente calcoli, punto a vincere” [FOTO]

MotoGP Mugello 2015, la conferenza stampa dei piloti intervenuti durante la press conference. Ecco le parole di Valentino Rossi, Marquez e Iannone [FOTO]

da , il

    Valentino Rossi è stato uno dei grandi protagonisti della Conferenza stampa del Gran Premio del Mugello 2015. L’attuale leader del campionato è parso molto ottimista in vista della gara italiana. Il pilota della Yamaha è a caccia della decima vittoria sul circuito italiano dopo le 7 vittorie in MotoGP, 1 in 125cc e 1 in 250cc. Durante la conferenza stampa, che ha dato il via ufficiale al weekend del Mugello, erano presenti anche altri piloti tra i quali Marc Marquez e Andrea Iannone. Lo spagnolo, dopo un inizio altalenante di stagione, è pronto a recitare un ruolo da assoluto protagonista nel Gran Premio d’Italia per ridurre lo svantaggio in classifica generale. Girate le pagine per leggere le interviste dei piloti della MotoGP che sono intevenuti durante la Press Conference del Mugello. Per seguire il LIVE della gara della MotoGP 2015 dal Mugello, BASTA CLICCARE QUI!

    Conferenza stampa

    La ‘Press Conference’ ha aperto ufficialmente il weekend che porterà al Gran Premio d’Italia in programma Domenica alle ore 14.00. Al Mugello è previsto il tutto esaurito e i piloti italiani sono galvanizzati e vogliosi di fare bene. Valentino Rossi, dopo un ottimo inizio di campionato, ha spiegato quali sono i suoi obiettivi per il weekend: “Sono primo e ho un piccolo vantaggio sui rivali al titolo ma penso che non sia già tempo di fare calcoli. Quelli bisognerà farli quando mancheranno 2-3 gare alla fine. Ora è tempo di spingere e cercare di vincere più gare possibili e al Mugello voglio vincere. Non sarà facile perchè Lorenzo e Marquez sono andati molto forte la passata stagione e le Ducati qui hanno fatto un test extra e faranno sicuramente molto bene. Non sarà semplice ma sicuramente verrà fuori una gara spettacolare. Al Mugello ho fatto 9 vittorie ma è anche vero che non vinco dal 2008, io ci provo.”

    Il ‘Dottore’ ha poi continuando spiegando nel dettaglio la pista italiana: “Io reputo il Mugello come una delle piste più belle in assoluto perchè il layout non è stato fatta al computer ma seguendo i sali e scendi della collina. Questa è una pista vecchio stile e chi ha più esperienza sa che cosa vuol dire correre su questi tracciati rispetti a quelli nuovi. Ci sarà tanto pubblico per me ma anche per la Ducati, sarebbe bello fare un podio tricolore come un Qatar”.

    Marc Marquez è parso sereno in conferenza stampa: “L’inizio non è stato dei migliori ma abbiamo comunque vinto una gara. Il mio team sta lavorando molto per tenere il passo della Yamaha. Temiamo anche la Ducati che ha un ottimo progetto e si stanno dimostrando competitivi su tutti i tracciati. Il Mugello mi piace molto come pista ma anche per il clima che si respira girando in pista. Dobbiamo puntare in alto e cercare di raggiungere il miglior risultato possibile.”

    Andrea Iannone si presenta al Mugello con una frattura alla spalla: “A Le Mans ho avuto molto male durante il GP. Tornato a casa abbiamo fatto una nuova lastra e abbiamo visto la frattura. Ho lavorato col fisioterapista per essere al meglio ma non sarà semplice. Esperienza di Siena? Molto bella, abbiamo sentito il calore della gente e vorremmo conquistare il massimo per regalare loro una gioia”.