MotoGP Mugello 2016, Jorge Lorenzo: “Una delle vittorie più belle della carriera”

L'intervista di Jorge Lorenzo dopo la vittoria nel Gran Premio del Mugello della MotoGP 2016. Le parole del campione del mondo.

da , il

    MotoGP Mugello 2016 – Jorge Lorenzo vince meritatamente il Gran Premio d’Italia: il campione del mondo ha retto agli attacchi di Valentino Rossi ad inizio gara e successivamente ha fatto un’incredibile bagarre con Marc Marquez vincendo per soli 19 millesimi. Un successo meritato che porta lo spagnolo a quota 115 punti, a +10 su Marquez e +37 su Rossi. Un buon vantaggio che dovrà cercare di gestire nel proseguo del campionato. Girate la pagina per leggere l’intervista di Jorge Lorenzo dopo la bella vittoria al Mugello.

    Intervista Jorge Lorenzo

    Jorge Lorenzo e Marc Marquez hanno dato spettacolo negli ultimi due giri del Gran Premio del Mugello. Il campione del mondo, dopo una grande uscita dall’ultima curva, ha passato sul rettilineo finale Marquez vincendo cosi la gara per soli 19 millesimi. “Grande vittoria! – ha analizzato Lorenzo nel parco chiuso della MotoGP – Oggi è stata una bella battaglia, ho fatto una ottima partenza riuscendo a portami davanti alla prima curva. Sapevo di non aver il passo migliore e ho cercato di controllare gli attacchi degli avversari, sono felice per la vittoria”. Jorge Lorenzo ha spiegato l’ultimo giro che è stato ricco di colpi di scena: “Marc Marquez mi ha passato e in quel momento ho pensato che poteva andarmi bene anche il 2° posto – ha spiegato Lorenzo – poi mi son ricordato di un sorpasso fatto a De Angelis in 250cc nel 2005 e ho attaccato Marquez in modo aggressivo. All’ultima curva sono uscito molto bene, avevo la scia della Honda e sono riuscito a passarlo. Una vittoria inaspettata e sono felice del successo”. Jorge Lorenzo ha poi analizzato la situazione della Yamaha: “Strano che due motori si rompano nella stessa giornata. Io ho avuto fortuna di averlo rotto nel Warm UP mentre Valentino Rossi è stato molto sfortunato a perderlo in gara”. Il campione del mondo, grazie a questo successo, si è portato a quota 115 punti, mettendosi a +10 su Marquez e +37 su Rossi. Il campione del mondo ha vinto la sua terza gara in stagione ed è sempre più leader del campionato piloti.