MotoGP Mugello 2016, Marc Marquez: “mi è mancata un po’ di accelerazione”

Le interviste di Marc Marquez e Andrea Iannone dopo il Gran Premio del Mugello 2016. Le parole dei due piloti arrivati sul podio.

da , il

    MotoGP Mugello 2016 – Il Gran Premio d’Italia è stato ricco di colpi di scena inaspettati: prima la rottura del motore della Yamaha di Valentino Rossi, con il Dottore costretto al ritiro, poi l’incredibile bagarre tra Jorge Lorenzo e Marc Marquez. I due piloti spagnoli sono arrivati in volata con la Yamaha che ha beffato, per soli 19 millesimi, la Honda. Girate le pagine per leggere l’intervista di Marc Marquez e Andrea Iannone, entrambi sul podio alle spalle del campione del mondo in carica.

    Le interviste di Marquez e Iannone nel parco chiuso

    Il Gran Premio del Mugello ha regalato tante emozioni nel finale di gara. Lorenzo e Marquez hanno battagliato per la vittoria con il pilota della Yamaha capace di vincere in volata. “Purtroppo ho perso per pochissimo – ha spiegato Marc Marquez – Oggi sono tornato al vecchio stile, volevo vincere e non ho pensato alla classifica. Sapevo che avrei potuto cadere perchè ho spinto oltre il limite per stare davanti a Jorge, ma ci ho provato fino alla fine e sono comunque contento di ciò che ho fatto”. Lo spagnolo della Honda ha spiegato anche cosa è mancato per vincere la gara: “Il limite che abbiamo è l’accelerazione e anche oggi è mancata quella. Quando sono uscito dall’ultima curva sapevo che avrei potuto perdere con Lorenzo nella mia scia”. Sul podio della MotoGP anche Andrea Iannone. Il pilota di Vasto è sembrato un po’ deluso del risultato: “Un vero peccato per la partenza – ha spiegato il 29 della Ducati – Quest’anno ho sempre problemi in partenza e anche oggi la moto si è impennata e ho perso un sacco di posizioni. Avevo un buon ritmo e ho recuperato terreno superato Vinales, Espargarò, Pedrosa e Dovizioso”. Andrea Iannone non pienamente soddisfatto del podio: “Sono contento a metà – ha continuato il ducatista – bello il podio al Mugello ma volevo battagliare per la vittoria. Senza questa falsa partenza forse avrei lottato per vincere il Gran Premio con Marquez e Lorenzo”. Iannone, grazie a questi 16 punti è salito a quota 41 punti ed è ora nono in classifica generale.