MotoGP Mugello 2017: Valentino Rossi è idoneo per correre, ha ricevuto l’ok dai medici

Il pilota è stato sottoposto ad ulteriori accertamenti e ha ricevuto il nulla osta da parte dei medici della Federazione. Valentino Rossi sarà regolarmente in pista Venerdi per le prove libere del GP del Mugello.

da , il

    MotoGP Mugello 2017: Valentino Rossi è idoneo per correre, ha ricevuto l’ok dai medici

    Valentino Rossi gareggerà nel MotoGP Mugello 2017. La notizia era nell’aria e già ieri filtrava ottimismo a riguardo. Ora è ufficiale. Il pilota della Yamaha, dopo la rovinosa caduta di settimana scorsa durante un allenamento in motocross, è risultato idoneo per disputare il Gran Premio d’Italia. La sua “gara di casa”. Negli ultimi giorni il campione è stato monitorato con insistenza e la sua condizione fisica è in netto miglioramento rispetto al giorno della caduta. I medici della MotoGP, da prassi per tutti i piloti che subiscono infortuni di media e alta entità, lo hanno sottoposto ad ulteriori test e accertamenti e hanno dato l’ok al nove-volte campione del mondo. Il “Dottore della MotoGP” sarà dunque regolarmente in pista nel GP del Mugello, ma solo in moto durante le prove libere del Venerdi, potrà veramente capire le sue reali condizioni fisiche. La redazione di Derapate sta seguendo la gara della MotoGP Mugello 2017. CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE!

    Valentino Rossi: “Sento dolore ma stringerò i denti per esserci”

    Nella giornata di ieri, Valentino Rossi ha parlato della sua condizione fisica: “Ho ancora dolore ma sta migliorando giorno dopo giorno – ha spiegato Valentino Rossi – se avrò l’autorizzazione per gareggiare, venerdì sarò sicuramente in pista per le prove libere del Gran Premio d’Italia”. Valentino Rossi ha voluto rasserenare i suoi tanti tifosi che invaderanno le tribune del circuito toscano: “Attualmente nel petto e addome sento ancora un dolore forte, ma sto migliorando e confido di farcela per Domenica – ha continuato il numero 46 della Yamaha – Dopo la caduta, nei giorni successivi, ho avuto dei costanti miglioramenti che mi rendono ottimista in vista della gara. Se ci sarò, darò il massimo possibile per fare una bel weekend. Venerdi sarà molto importante per me perchè scendendo in pista in dei long run potrò testare la mia soglia del dolore in moto e capire se realmente sarà possibile gareggiare in un vero GP oppure no. Come ho detto, sono ottimista e spero di esser in griglia di partenza davanti ai tanti tifosi che ci saranno sulle tribune Domenica”. Valentino Rossi, ricevuto l’ok da parte dei medici, scenderà in pista Venerdi per i primi turni di prove libere del Gran Premio d’Italia. La “marea gialla” vuole vedere in pista il proprio beniamino. Rossi ci crede e farà di tutto per esserci. Il responso di domani in pista sarà fondamentale per il proseguo del weekend. Valentino sarà della partita o alzerà bandiera bianca prima di Domenica?