MotoGP News, Cal Crutchlow: “In Ducati resterà Dovizioso”

MotoGP 2017: Cal Crutchlow ha parlato del suo futuro e di quello della Ducati nel prossimo biennio.

da , il

    Tra pochi giorni scatterà il Gran Premio del Mugello della MotoGP 2016. Nel paddock della classe regina del motomondiale continua a tenere banco il mercato-piloti. Cal Crutchlow, ex pilota della Ducati e ora alla LCR Honda, ha parlato del futuro in casa della Rossa di Borgo Panigale. Il britannico è certo che verrà confermato Andrea Dovizioso e non Andrea Iannone. Sarà veramente cosi? Intanto Paolo Ciabatti, team manager della Rossa, ha parlato anche di Chaz Davies. Il pilota britannico della Ducati SBK non passerà in MotoGP nell’imminente futuro.

    Crutchlow: “Dovizioso sarà il compagno di Lorenzo”

    Cal Crutchlow è stato uno delle più grosse delusioni di quest’inizio di campionato. Il pilota della LCR Honda ha parlato del suo futuro e di quello di alcuni suoi colleghi: “Finora la stagione è stata deludente ma sono fiducioso per il proseguo del campionato – ha spiegato Cal – Voglio far bene al Mugello per recuperare terreno in classifica generale”. Crutchlow, punzecchiato sul suo futuro, è stato schietto come sempre: “Non tornerò in Superbike come molti hanno scritto. Non mi manca il mondiale delle derivate e sono concentrato sul mio futuro in MotoGP – ha confermato il pilota – Ducati? penso che alla fine sceglieranno Dovizioso come compagno di Lorenzo. Non so se lo spagnolo avrà bisogno di un po’ di gare per adattarsi alla Desmosedici, ma in quel caso servirebbe un pilota come Dovi in squadra”. Se questa indiscrezione fosse confermata, dove finirebbe Andrea Iannone nel 2017? Il giovane pilota della Rossa ha ricevuto un’offerta dalla Suzuki e sembra essere lui il nome caldo per sostituire Maverick Vinales a bordo della moto giapponese. Lo spagnolo è intanto a un passo dalla firma con la Yamaha Movistar. Nei giorni scorsi, dopo il disastroso GP di Le Mans, si era parlato di un clamoroso passaggio di Chaz Davies dalla Ducati SBK a quella MotoGP. Paolo Ciabatti, team manager della Rossa di Borgo Panigale, ha negato questa eventualità: “Chaz resterà in SBK nel 2017 perchè deve vincere il titolo mondiale – ha spiegato Ciabatti – forse potrebbe sbarcare nella MotoGP ma nel 2018 e nel team Pramac”. Sbarrate, almeno per il momento, le porte per un clamoroso passaggio nella scuderia ufficiale.