MotoGP Giappone 2017: Hiroshi Aoyama al posto dell’infortunato Jack Miller a Motegi

Il pilota australiano si è fratturato la tibia mentre si allenava con una moto da trial. Miller non gareggerà nel GP del Giappone e al suo posto ci sarà Hiroshi Aoyama.

da , il

    MotoGP Giappone 2017: Hiroshi Aoyama al posto dell’infortunato Jack Miller a Motegi

    Tra una decina di giorni la MotoGP scenderà in pista per il Gran Premio del Giappone 2017, quindicesima prova della stagione. Jack Miller, dopo essersi fratturato la tibia mentre si allenava con una moto da trial, non sarà della partita e al suo posto il Marc VDS Estrella Galicia ha deciso di puntare sul veterano Hiroshi Aoyama.

    Il pilota giapponese, campione del mondo nella classe 250cc del 2009, prenderà il suo posto in sella alla Honda RC213V del team belga. “Sono contento per l’opportunità che mi sta dando il team principal Michael Bartholemy – ha spiegato il pilota – mi spiace tanto per Miller e spero riesca a rientrare per Phillip Island che è il suo GP di casa. Non è mai facile sostituire un collega infortunato (l’anno scorso Aoyama prese il posto dell’infortunato Pedrosa nel Gran Premio del Giappone e della Malesia ndr) ma cercherò di farmi trovare pronto. Conosco bene sia la pista che la moto, il mio obiettivo sarà quello di provare a conquistare qualche punto per il team“. La redazione di Derapate sta seguendo la gara. CLICCA QUI per seguir il Gran Premio della MotoGP Motegi 2017 con risultati e classifica LIVE in diretta web.

    Cos’è successo a Jack Miller?

    The Moto GP World Championship in Australia

    Jack Miller si è gravemente infortunato mentre si stava allenando con una moto da trial ad Andorra. Questa rovinosa caduta ha provocato una frattura della tibia della gamba destra e e dunque Miller sarà costretto a saltare il Gran Premio del Giappone in programma Domenica 15 Ottobre. L’australiano è stato subito operato e i tempi di recupero sono ancora incerti, anche se il pilota Honda vuole provare ad essere in pista nel GP di Phillip Island, in programma Domenica 22 Ottobre.

    Sono arrabbiato e frustrato per questo infortunio perchè è arrivato in un periodo delicato con tre gare ravvicinate – ha spiegato Miller dopo l’operazione – Ero con la moto da trial, ho perso la ruota davanti e mettendo giù la gamba l’ho rotta. Di solito in queste circostanze c’è sempre tanto spavento, ma questa volta mi è andata male e ho riportato una frattura. Salterò sicuramente il Gran Premio del Giappone, ma inizierò a lavorare subito per esserci a Phillip Island. Il Gran Premio d’Australia è molto importante per me perchè corro davanti ai miei tifosi e amici. Farò di tutto per esserci“.

    Un vero peccato per Jack Miller visti i buoni risultati ottenuti nelle ultime gare (6° a Misano, 13° ad Aragon). L’australiano, 12° nel mondiale piloti con 56 punti, stava vivendo la sua miglior stagione da quando è sbarcato in MotoGP nel 2015. Il suo bottino stagionale è di ben dieci gare concluse in zona-punti ed ha esattamente il doppio dei punti del team-mate Tito Rabat.

    Il Marc VDS Estrella Galicia, ottavo nel “Mondiale Team” con 84 punti, è in piena lotta con la Aspar Ducati e la LCR Honda per il sesto posto finale. Per questo motivo la squadra belga ha deciso di correre con due piloti anche nel Gran Premio del Giappone.