MotoGP news, Max Biaggi su Valentino Rossi: “un campione navigato”

L'ex pilota si è complimentato con Valentino Rossi per il podio conquistato a Losail.

da , il

    MotoGP news, Max Biaggi su Valentino Rossi: “un campione navigato”

    Max Biaggi ha analizzato il MotoGP Qatar 2017. L’ex pilota, testimonial della Mahindra, ha osservato da bordo pista la prima gara dell’anno disputata Domenica a Losail. Il “Corsaro”, sulla sua pagina di Twitter, si è complimentato con Valentino Rossi definendolo “una certezza e un campione navigato“.

    Biaggi ha postato un’immagine con una sua attenta analisi su ciò che ha visto in pista durante il fine settimana. Oltre ad aver elogiato la grande rimonta del “Dottore” dalla decima casella fino al terzo gradino del podio, ha avuto parole al miele anche per Maverick Vinales e Andrea Dovizioso. Qualche critica invece per Andrea Iannone e Jorge Lorenzo.

    Secondo Max Biaggi il pilota della Suzuki ha dimostrato ancora una volta di essere un pilota competitivo in gara, ma che nei momenti decisivi, cade troppo spesso. Sul ducatista, suo grande amico, ha parlato invece di “gara opaca e di ritardo nell’affiatamento con la Ducati”. Ecco di seguito le parole scritte e pubblicate dal 6-volte campione del mondo delle due ruote: “Lascio il Qatar con l’idea che la MotoGP ha trovato un nuovo protagonista, con le capacità e il talento di un campione: Vinales. Ho visto un rinvigorito Andrea Dovizioso, consistente e molto veloce, in qualunque condizione sulla sua Ducati. Rossi rappresenta la certezza di un campione navigato, che viene fuori nei momenti difficili, rimontando dalla decima casella! Marquez ha purtroppo fatto un’errata scelta di pneumatici, ma comunque avrebbe fatto fatica a lottare per la vittoria. In lui si notano la calma e la consapevolezza del fatto che i problemi si risolveranno presto. Dispiace per Iannone che ha terminato anzitempo la sua gara nella ghiaia (troppo spesso), dopo aver fatto vedere ottime cose. Gara opaca di Lorenzo, in ritardo nell’affiatamento con la sua Ducati. Sorpresa per il risultato dell’Aprilia che termina la gara con un ottimo sesto posto, partendo dalla quindicesima casella, in un circuito dove non è facile rimontare. Gran lavoro di Aleix Espargaro e dei ragazzi del reparto corse di Aprilia. Partenza a razzo per Zarco che fatto vedere delle ottime doti da sprinter. Purtroppo non ha terminato la gara, ma avrà altre occasioni. La velocità c’è, bravo! Da KTM ci si aspettava qualcosina di più, ma diamogli tempo”. Siete d’accordo con l’attenta analisi del “Corsaro”?