MotoGP Olanda: Yamaha ancora in fuga

da , il

    Nella prima giornata di prove libere Jorge Lorenzo si è confermato il pilota più veloce della MotoGP, così come la sua Yamaha M1 è apparsa decisamente come la moto con “qualcosa in più” rispetto alle altre. La Ducati riesce a reggere il passo con in sella Casey Stoner, mentre sono apparse più in difficoltà le Honda di Andrea Dovizioso e Dani Pedrosa, che però hanno già dimostrato di saper capovolgere la situazione nelle qualifiche e nella gara.

    Lorenzo naturalmente è super soddisfatto della situazione e sogna di trionfare anche ad Assen.

    Jorge Lorenzo superstar – Il pilota spagnolo del Team Fiat Yamaha è in un vero e proprio momento di grazia e riesce a sfruttare al massimo la superiorità schiacciante della sua motocicletta: anche nella prima sessione di libere sul circuito di Assen si è messo dietro tutti, con il solo Casey Stoner che è riuscito più o meno a tenere il passo della M1.

    Sono contento della giornata di prove, mi sento bene sulla moto,” ha dichiarato Lorenzo, “Il tempo qui è perfetto e amo Assen! La nuova curva è molto veloce e mi piace davvero, è molto divertente guidare attraverso la chicane ad una velocità così elevata.”

    Migliorare la Yamaha M1? – La pista di Assen è l’ideale per il suo stile di guida in sella alla YZR-M1; Lorenzo migliorerebbe però la trazione in vista della gara: “Potremmo avere un po’ più di trazione ma abbiamo ancora due sessioni per lavorarci sopra e dopo proveremo ad ottenere la migliore posizione in griglia possibile,” ha continuato il maiorchino, che fa la parte del perfezionista, “Il team sta lavorando davvero bene e l’ambiente e l’atmosfera nel garage è incredibile al momento.”