MotoGP: Pedrosa, “La moto risponde bene”

MOTOGP - A Sepang le Honda continuano ad andare come schegge: la seconda giornata di test vede in testa Casey Stoner (Team Honda Repsol) ma alle sue spalle il compagno di squadra Dani Pedrosa è staccato di soli 58 millesimi

da , il

    Dani Pedrosa - Sepang Test motogp

    MOTOGP – A Sepang le Honda continuano ad andare come schegge: la seconda giornata di test vede in testa Casey Stoner (Team Honda Repsol) ma alle sue spalle il compagno di squadra Dani Pedrosa è staccato di soli 58 millesimi.

    Pedrosa è stato leader delle prove fin dall’inizio della mattinata, ma poi è stato beffato dal “nuovo arrivato” in sella alla moto giapponese. Il tre volte iridato però non se la prende e ammette che questo è finora il miglior precampionato della sua carriera.

    PEDROSA – La stagione MotoGP 2011 è iniziata alla grande per Daniel Pedrosa, che oggi ha girato col tempo di 2’00″229, vicinissimo al riferimento di Casey Stoner: l’australiano è stato ancora una volta il più veloce dei test di Sepang, ma lo spagnolo è rimasto in testa per buona parte della giornata: “Dal mio debutto in MotoGP, questa stagione pre-campionato, insieme a quella del 2006, è la migliore,” ha dichiarato Pedrosa, “Ricordo che nel 2006 avevamo fatto dei test invernali molto positivi che ci hanno permesso di affrontare al meglio il campionato. In questi giorni sto provando le stesse sensazioni e sono molto fiducioso.”

    HONDAPedrosa davvero non può lamentarsi della sua Honda RC212V: “La moto risponde bene, certo il vero test sarà la prima gara. Credo che la Yamaha sarà più vicina di quanto non sia oggi per cui non dobbiamo abbassare la guardia,” ha ammesso, “Abbiamo lavorato principalmente sulle sospensioni, provando varie parti. Questa mattina una nuova forcella ci ha dato un feeling positivo in frenata, mentre nel pomeriggio l’ammortizzatore posteriore ha migliorato il feeling con la gomma posteriore. Sono soddisfatto del lavoro fatto con Ohlins, abbiamo provato anche diversi assetti per il telaio e domani vorrei decidere cosa userò questa stagione.”