MotoGP Portogallo 2011: Dovizioso vuole dimenticare Jerez

MOTOGP PORTOGALLO - Andrea Dovizioso vuole mettersi alle spalle la pessima prova del Gran Premio di Spagna corso a Jerez de la Frontera quasi un mese fa e punta sulla gara di Estoril per riscattarsi e tornare a lottare per le prime posizioni

da , il

    MotoGP Estoril 2011 - Andrea Dovizioso

    MOTOGP PORTOGALLOAndrea Dovizioso vuole mettersi alle spalle la pessima prova del Gran Premio di Spagna corso a Jerez de la Frontera quasi un mese fa e punta sulla gara di Estoril per riscattarsi e tornare a lottare per le prime posizioni.

    Il terzo rider del Team Honda Repsol in passato ha conquistato ben quattro podi sul circuito portoghese, che di solito gli ha portato bene, quindi il suo ottimismo in vista del Gran Premio del Portogallo appare condivisibile.

    DOVIZIOSO – “Sono contento di correre all’Estoril, è una pista dove ho sempre ottenuto buoni risultati,” ha dichiarato il pilota italiano della Honda, che deve riscattarsi dopo il dodicesimo (e ultimo) posto dell’ultimo Gran Premio di Spagna, “Arrivo molto motivato, voglio mostrare i risultati del buon lavoro fatto con la squadra. Non posso nasconderlo, voglio riscattare il weekend di Jerez de la Frontera con una buona gara. Mi sono goduto questo periodo a casa per stare con la famiglia, rilassarmi e allenarmi in vista dei prossimi impegni.”

    HONDADovizioso crede molto nelle potenzialità della sua Honda RC212V, moto che Casey Stoner e Dani Pedrosa stanno già spingendo al massimo ma che finora nelle sue mani non ha ancora ruggito: “E’ tempo di tornare in sella alla RC212V, penso che in Portogallo saremo competitivi. Il circuito è molto lento, forse non il migliore per correre con una MotoGP, il compito più difficile sarà quello di gestire la potenza della moto,” conclude il rider italiano, “Abbiamo quattro sessioni di prove per prepararci al meglio per la gara, spero di iniziare con il piede giusto sin dal primo turno.”