MotoGP Portogallo 2012: Pirro a caccia di conferme ad Estoril

Michele Pirro spera di conquistare in Portogallo, i primi punti della sua nuova esperienza tra i grandi della MotoGP 2012

da , il

    pirro estoril 2012

    L’esordiente in MotoGP, Michele Pirro vuole dare una svolta alla sua stagione sulla pista internazionale di Estoril, Gran Premio che anche per la squadra rappresenta un’occasione per portare avanti lo sviluppo della CRT che malgrado la giornataccia passata a Jerez ( problemi sull’elettronica ), sta dimostrando di avere un buon margine di miglioramento. Per il pilota pugliese sarebbe importante, dunque, coronare il sogno di conquistare i primi punti mondiali: “Desideravo fortemente regalare alla mia squadra, a Jerez, i primi punticini iridati ma non ci sono riuscito. Loro si meritano questo ed altro per il grande lavoro che stanno facendo instancabilmente”.

    Dopo lo sfortunato Gran premio di Spagna 2012, per Michele Pirro si potrebbe aprire una nuova fase sul circuito internazionale dell’Estoril, dove andrà in scena la terza puntata della saga del Motomondiale 2012, che proprio in quest’anno ha visto il debutto delle CRT.

    In Portogallo, il centauro pugliese della Claming Rule Team spera di regalare a sè stesso e al suo giovane team una gioia che consiste nella conquista dei primi punti mondiali, oltre ad una prestazione convincente: “Il sogno si è infranto a pochi giri dal termine per un banale inconveniente elettronico. Un vero peccato! Ad Estoril continueremo il nostro cammino non certo facile ma nel quale crediamo molto e speriamo di avere quella fortuna che al momento ci è mancata. Il tracciato sul quale lo scorso anno, in Moto2, ero scattato per la gara dalla seconda fila mi piace abbastanza e spero che si adatti alle caratteristiche della nostra moto. Naturalmente non dobbiamo farci troppe illusioni ma cercare di progredire gara per gara La strada da percorrere è ancora lunga ma il morale è alto e la voglia di dimostrare il vero valore in pista è sempre forte”.