MotoGP Portogallo: Lorenzo, 20 punti valgono la leadership

MOTOGP PORTOGALLO - Jorge Lorenzo esce sconfitto dal circuito dell'Estoril

da , il

    MotoGP Portogallo: 20 punti per Lorenzo

    MOTOGP PORTOGALLOJorge Lorenzo esce sconfitto dal circuito dell’Estoril. E’ un po’ una novità, data la supremazia del centauro spagnolo sul circuito portoghese. Supremazia che però è stata interrotta dal suo connazionale Dani Pedrosa (Team Honda Repsol) che ieri ha tagliato il traguardo davanti alla Yamaha M1 del campione del mondo della MotoGP.

    Ma Lorenzo non si deprime e guarda al lato positivo del secondo posto nel Gran Premio del Portogallo 2011: i 20 punti conquistati, preziosissimi per rafforzare la sua leadership in classifica generale e tentare l’assalto al secondo titolo iridato.

    JORGE LORENZO – Dominatore nelle ultime tre edizioni del GP di Portogallo, Porfuera ieri si è dovuto inchinare alla Honda RC212V di Pedrosa, ma il pilota Yamaha è comunque soddisfatto per aver conservato la leadership della classifica piloti: “Secondo resta un buon risultato pensando al campionato che è l’obiettivo principale, anche se mi dispiace non riuscire a vincere a Estoril,” ha dichiarato Porfuera al termine del Gran Premio del Portogallo 2011 vinto da Pedrosa, “Devo comunque ringraziare il team che ha lavorato benissimo per mettermi in condizione di ben figurare anche qui e restare in testa alla classifica di campionato.”

    MOTOGP ESTORIL – E per quanto riguarda la gara, il campione della MotoGP si dice soddisfatto della sua performance: “La partenza è stata buona, ho trovato subito un buon passo e per questo ho spinto al massimo per cercare di guadagnare un buon vantaggio su Pedrosa,” continua Lorenzo, “Purtroppo per me non era giornata, Dani oggi era troppo forte e aveva un ritmo migliore negli ultimi giri quando è riuscito a fare la differenza.”